David, ex satanista, invita i cattolici a recitare il Rosario per fare infuriare il male

David, ex satanista, raccomanda ai genitori di accompagnare con coscienza i figli, di dargli una profonda istruzione cattolica e di fargli recitare il Rosario poiché quando lo fanno il male s’infuria

David è nato a Città del Messico da una famiglia con profonde tradizioni cattoliche. Forse per spirito di ribellione, durante l’adolescenza David ha cominciato a mettere in dubbio gli insegnamenti della famiglia e la sua fede ha cominciato a vacillare. In quello stesso periodo ha fatto la conoscenza di alcuni ragazzi che erano soliti giocare con le tavole ouija (delle tavole per evocazione di spiriti) e si è fatto convincere a partecipare ad una seduta spiritica all’interno di un cimitero.

Quello che sembrava un gioco innocente si è presto trasformato in uno stile di vita: dopo la seduta spiritica sono cominciate le festa a base di droga, sesso e alcol, quindi le riunioni all’interno di una setta di adoratori del macabro. In quegli anni il ragazzo messicano si è dato a pratiche sataniche, orge e abuso di droghe, uno stile di vita che per un periodo lo ha gratificato ma che alla fine gli ha lasciato un enorme vuoto interiore che lo ha convinto ad abbandonare quel giro di frequentazioni.

David esce dalla setta e si costruisce una famiglia

Dopo 4 anni passati all’interno della setta, David si è rivolto a Dio in preghiera ed ha cominciato a frequentare nuovamente la parrocchia dei genitori. Con il tempo riesce a trovare un lavoro e costruisce una famiglia con la moglie. Solo dopo anni è riuscito a condividere la sua storia oscura con i parrocchiani i cui dettagli, però, rimangono segregati nella sua memoria. A tutti però ha lanciato un monito chiedendogli di accompagnare con coscienza i figli, di istruirli al meglio alla religione cattolica e abituandoli a Recitare il rosario ogni giorno poiché in questo modo potranno “Fare infuriare il male”.

Luca Scapatello