Spaccature in Vaticano, mons. Tagle: “Alcuni cardinali creano battaglie solitarie”

Vaticano: non a tutti i cardinali può piacere l’operato di Papa Francesco

A parlare è l’arcivescovo di Manila, Tagle

cardinal tagle papa francesco
card.tagle gettyimages

Nel libro del vaticanista Ragona, il cardinale pone alcune osservazioni ed opinioni contro chi vorrebbe un nuovo conclave.

Vaticano: chi è mons. Tagle

Mons. Tagle è una figura di spicco del collegio dei cardinali. Nominato cardinale nel 2012 e diventato uno dei principali fedeli di papa Francesco nonché presidente della Caritas Internazionale, nell’ultimo volume del vaticanista Ragona racconta come sono i cardinali nominati dal santo padre e che opinione, buona o cattiva che sia, possono avere di lui.

“Non tutti i cardinali riescono a seguire la linea dettata da Francesco, alcuni si dimenticano o creano battaglie in solitaria che servono a poco” – dichiara mons. Tagle.

“Non bisogna cedere al potere”

“Noi dobbiamo sempre difendere Cristo, senza se e senza ma”. Un chiaro riferimento ad alcuni cardinali che hanno creato particolari problemi a Papa Francesco, come il cardinale tedesco Kasper. Un chiaro esempio di come, alcuni di essi, “vogliono che questo pontificato termini subito, si avvii un nuovo conclave, magari a loro favore” – racconta il cardinale filippino. Molte volte il Santo Padre ha ricordato ai suoi porporati che le divisioni interne alla chiesa non possono far altro che portare anche i fedeli a sdeviare dalla via tracciata dal Signore: “Non bisogna cedere al potere perché così, si va di sicuro contro la via tracciata da Gesù” – conclude mons. Tagle.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: tgcom24.mediaset.it