Divina Misericordia: il pensiero di oggi, 9 Aprile, di Suor Faustina

Cosa ci dice oggi Suor Faustina sulla Divina Misericordia?

“O mio Gesù, nonostante le Tue grazie, sento e vedo tutta la mia miseria”.

Divina Misericordia - pensiero di oggi

La meditazione di Santa Faustina ci invita ad uscire dal nostro quotidiano e ad aprirci alla misericordia di Dio.

Dal Diario di Suor Faustina Kowalska

“O mio Gesù, nonostante le Tue grazie, sento e vedo tutta la mia miseria. Comincio la giornata lottando e la termino lottando. «Appena rimuovo una difficoltà, al suo posto ne sorgono dieci da superare, ma non m’affliggo per questo, poiché so bene che questo è il tempo della lotta, non della pace”.

Chi è Suor Faustina?

La vita di Suor Faustina Kowalska (1905-1938, Polonia) fu molto breve. Nacque in una famiglia di contadini; studiò pochissimo e, dopo aver lavorato come domestica presso alcune famiglie benestanti, a 20 anni entrò nella Congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia. A soli 33 anni morì, a causa della tubercolosi.
Ma, nonostante sia vissuta così poco, questa Suora polacca ci ha lasciato un’eredità di inestimabile valore.

Suor Faustina: scoraggiarsi è un ostacolo alla grazia

In una delle tante esperienze mistiche, Gesù aveva detto a Suor Faustina: “Sappi che l’ostacolo più grande alla santità è lo scoraggiamento e l’inquietudine ingiustificata, che ti toglie la possibilità di esercitarti nelle virtù. (…) Io sono sempre disposto a perdonarti. Ogni volta che me lo chiedi, esalti la mia misericordia”. Questo accade perché Gesù si è sacrificato proprio per non lasciarci nelle tenebre, dunque ci invita a chiedergli aiuto, a domandargli di rinfrancarci, costantemente.

Preghiera alla Divina Misericordia di Giovanni Paolo II

Dio, Padre misericordioso, che hai rivelato il tuo amore nel Figlio tuo Gesù Cristo,
e l’hai riversato su di noi nello Spirito Santo, Consolatore, ti affidiamo oggi i destini del mondo e di ogni uomo.

Chinati su di noi peccatori, risana la nostra debolezza, sconfiggi ogni male, fa’ che tutti gli abitanti della terra sperimentino la tua misericordia,
affinché in te, Dio Uno e Trino, trovino sempre la fonte della speranza. Eterno Padre, per la dolorosa Passione e la risurrezione del tuo Figlio,
abbi misericordia di noi e del mondo intero! Amen.

Antonella Sanicanti

Il Video della Preghiera di San Giovanni Paolo II


Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI