Novena a Santa Gemma Galgani – La preghiera dell’ottavo giorno

La Novena a Santa Gemma Galgani si recita dal 2 al 10 Aprile e ci conduce al giorno della sua Festa che la Chiesa celebra l’11 Aprile.

8° giorno della Novena a Santa Gemma Galgani

Una Santa tanto umile quanto potente, molto invocata durante gli esorcismi, e contro ogni forma di male. Ci affidiamo fiduciosi alla sua intercessione in questo tempo di grave emergenza per il Coronavirus.

La vita di Santa Gemma Galgani – 8a parte

Le sue sofferenze erano inaudite. Il demonio non le dava tregua, continuava a torturarla. L’11 aprile 1903, sabato santo, mentre le campane delle chiese di Lucca suonavano a festa per la risurrezione del Signore, Gemma prendeva il Crocifisso tra le mani e tenendolo all’altezza degli occhi, dice: “Vedi, o Gesù, ora non ne posso più davvero; se è la tua volontà, pigliami”. E ancora alzando lo sguardo verso un’effige della Madonna appesa al muro:“Mamma, raccomando l’anima mia a te, dì a Gesù che mi usi misericordia”.

Gemma muore accanto alla sua mamma adottiva

Poi, rivolgendosi alla sig.ra Giustina Giannini che  era al suo capezzale, mormorava:”Mammina, accomodami i guanciali”.Poi silenziosamente, accennando un sorriso, le appoggiava il capo sulla spalla e spirava.
Dopo di che la vestivano con sul petto l’emblema dei passionisti, le ponevano il Crocifisso tra le mani congiunte e la corona della nonna legata al polso. Era bella come un angelo!

E la stessa stanza, dove  Gemma passava gli ultimi mesi della sua vita terrena, sperimentando le spaventose vessazioni diaboliche e la dolorosa crocifissione, oggi è trasformata in cappella. Sono le suore della Congregazione Missionaria Sorelle di Santa Gemma, istituto fondato da  Eufemia Giannini, le custodi di questi luoghi. Eufemia ha avuto la possibilità, nella sua prima giovinezza, di vivere nella stessa casa ( quella dei suoi genitori) con la santa e di goderne la conversazione, le confidenze e l’esempio.

La Novena a Santa Gemma Galgani
Santa Gemma Galgani (websource)

Novena a Santa Gemma Galgani

Ottavo giorno – Giovedì 9 Aprile 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O mirabile vergine Santa Gemma, che nella tua vita terrena sei stata, per l’esercizio delle virtù, «gemma preziosissima» agli occhi di Dio che si degnò di arricchirti di rari carismi. E ti onora oggi con prodigi e grazie, degnati dal Cielo dove godi il premio della tua santa vita, di rivolgere uno sguardo benigno a noi che in te confidiamo.

Fa che, a tua imitazione, sappiamo fuggire sempre il peccato e, nel fiducioso abbandono al Padre Celeste, come figli nel Figlio, Gesù nostro Salvatore, ci manteniamo sempre fedeli al Vangelo. Fa che sperimentiamo la potenza della tua intercessione.

Ottavo giorno della Novena a Santa Gemma Galgani

E donaci conforto nella vita presente e specialmente nel momento della morte, affinché possiamo partecipare con te all’eterna felicità nel Paradiso. Amen.

Recitare un Padre nostro, un’Ave Maria e un Gloria

Santa Gemma Galgani, prega e intercedi per noi. Amen.

Simona Amabene

@Riproduzione riservata 

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]