La potente supplica alla Madonna di Loreto da recitare oggi 10 dicembre

In occasione della festa liturgica della Madonna di Loreto, poniamoci in preghiera, certi che Lei accoglierà tutte le nostre preghiere sotto il suo manto per portarle a suo Figlio.

La supplica alla Vergine lauretana da recitare oggi, 10 dicembre. Un momento in cui si fa memoria anche del perché la Santa Casa sia arrivata proprio in questi territori.

madonna di loreto
photo web source

10 dicembre: la Chiesa celebra la Madonna di Loreto

Una storia, che alterna al suo interno, fede e tradizione, è quella che si accompagna alla Santa Casa di Loreto. Qui, nelle Marche, sul promontorio nei presi di Recanati, la posarono gli Angeli per difenderla dai pericoli e, ancora oggi, è lì sego della piena e completa devozione di tantissimi fedeli.

In quella casa Maria è vissuta e ha avuto l’annuncio della sua maternità dall’Arcangelo Gabriele. Oggi, in occasione della festa liturgica durante la quale si ricorda proprio “il giorno della Venuta” della Casa di Maria in questo luogo, la Chiesa ricorda la Vergine Lauretana. Papa Francesco ha ufficialmente inserito nel calendario romano la festa della Madonna di Loreto il 10 dicembre.

LEGGI ANCHE: Madonna di Loreto: il nastro benedetto per le future mamme – Video

La supplica alla Madonna di Loreto

Recitiamo, per questo, la supplica alla Madonna di Loreto, certi che lei ascolterà ogni nostra richiesta e preghiera.

Nel nome del padre e del Figlio e dello Spirito santo. Amen

O Maria Loretana, Vergine gloriosa, noi ci accostiamo fiduciosi a Te: accogli la nostra umile preghiera.

L’umanità è sconvolta da gravi mali dai quali vorrebbe liberarsi da sola. Essa ha bisogno di pace, di giustizia, di verità, di amore e si illude di poter trovare queste divine realtà lontano dal Tuo Figlio. O Madre!

Tu portasti il Salvatore divino nel tuo seno purissimo e vivesti con Lui nella santa Casa che noi veneriamo su questo colle loretano, ottienici la grazia di cercare Lui e di imitare i suoi esempi che conducono alla salvezza. Con fede e amore filiale, ci portiamo spiritualmente alla tua Casa benedetta.

Per la presenza della tua Famiglia essa è la Casa santa per eccellenza alla quale vogliamo si ispirino tutte le famiglie cristiane: da Gesù ogni figlio impari l’ubbidienza e il lavoro; da Te, o Maria, ogni donna apprenda l’umiltà e lo spirito di sacrificio; da Giuseppe, che visse per Te e per Gesù, ogni uomo impari a credere in Dio e a vivere in famiglia e nella società con fedeltà e rettitudine.

Molte famiglie, o Maria, non sono un santuario dove si ama e si serve Dio; per questo ti preghiamo affinché Tu ci ottenga che ognuna imiti la tua, riconoscendo ogni giorno e amando sopra ogni cosa il tuo Figlio divino. Come un giorno, dopo anni di preghiera e di lavoro, egli uscì da questa Casa santa per far sentire la Sua Parola che è Luce e Vita, così ancora dalle sante mura che ci parlano di fede e di carità, giunga agli uomini l’eco della sua parola onnipotente che illumina e converte.

Ti preghiamo, o Maria, per il Papa, per la chiesa universale, per l’Italia e per tutti i popoli della terra, per le istituzioni ecclesiali e civili e per i sofferenti e i peccatori, affinché tutti divengano discepoli di Dio. O Maria, in questo giorno di grazia, uniti ai devoti spiritualmente presenti a venerare la santa Casa ove fosti adombrata dallo Spirito Santo, con viva fede Ti ripetiamo le parole dell’Arcangelo Gabriele: Ave, o piena di grazia, il Signore è con Te!

Noi ti invochiamo ancora: Ave, o Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei Cristiani.

Tra le difficoltà e nelle frequenti tentazioni noi siamo in pericolo di perderci, ma guardiamo a Te e Ti ripetiamo: Ave, Porta del Cielo; Ave, Stella del Mare! Salga a Te la nostra supplica, o Maria. Essa ti dica i nostri desideri, il nostro amore a Gesù e la nostra speranza in Te, o Madre nostra. Ridiscenda la nostra preghiera sulla terra con abbondanza di grazie celesti. Amen 

Salve o Regina…

LEGGI ANCHE: Madonna di Loreto: tre testimonianze delle grazie concesse ai devoti

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it