Medjugorje, Mirjana: “Il 18 marzo potrebbero essere svelati i segreti”

Quando verranno svelati i 10 segreti di Medjugorje?

Al momento nessuno sa quale sarà il giorno, ma c’è chi pensa possa essere un 18 marzo.12523027_10205606815625459_8731624700289535836_n

Medjugorje: Mirjana e l’importanza del 18 marzo nell’annunciazione dei segreti

Uno dei più grandi misteri di Medjugorje è sicuramente legato all’esistenza di segreti che i veggenti hanno ricevuto in momenti differenti e che potrebbero non essere tutti uguali. Ognuno dei veggenti ha ricevuto dalla Madonna 10 segreti da custodire finché non sarà giunto il momento giusto per divulgarli ed in alcune interviste proprio i destinatari dei messaggi hanno spiegato che potrebbero essere diversi per ciascuno, visto che alcuni di loro hanno ricevuto anche previsioni che riguardavano la sfera personale. La prima dei veggenti a ricevere tutti i segreti è stata Mirjana (l’ultimo le è stato comunicato il 25 dicembre 1982) ed è proprio lei l’incaricata ad annunciarli al mondo.

Quello stesso giorno la Madonna ha comunicato a Mirjana che non avrebbe ricevuto più apparizioni giornaliere, ma che sarebbe tornata da lei solamente il 18 marzo di ogni anno (tutt’ora è così). Un giorno la Madonna le comunicherà sicuramente che è arrivato il momento di svelare ad un sacerdote i 10 segreti, così che questo li possa divulgare al mondo intero. Tre giorni dopo la divulgazione apparirà un segno inconfondibile della presenza della Madonna a Medjugorje che sarà visibile a tutti. Il segno sarà l’ultima chiamata alla conversione, poiché dopo questo si verificheranno gli eventi predetti nei segreti.

Il 18 marzo è il giorno in cui si verificheranno i segreti?

In molti si sono chiesti il perché la Madonna abbia scelto proprio il 18 marzo per le apparizioni annuali a Mirjana e se questa data, visto che lei è l’incaricata alla divulgazione dei segreti, possa avere una correlazione con gli eventi contenuti nei segreti. Da padre Tomislav Vlasic sappiamo che la veggente conosce la data esatta di ogni segreto, ma anche che non è stata autorizzata a divulgarla. Quando questo le chiese se il 18 marzo fosse collegato, Mirjana le rispose solo: “Dopo la rivelazione dei segreti, mi ha detto, si capirà perché questa data è importante per la Gospa. Anche il 2 di ogni mese non è una scelta casuale, si capirà il significato più tardi”.

La veggente non ha né confermato né smentito la correlazione del 18 marzo con i segreti e con il grande segno. Ma la data degli avvenimenti non è l’unico dubbio che i fedeli si pongono a riguardo. Molti infatti sono curiosi di sapere quale sarà questo segno di cui si parla. Sarà così chiaro che anche una persona digiuna di religione lo potrà comprendere? Alla domanda su quale sarà la natura del segno, Mirjana ha risposto spiegando che sarà come quelli visti in due occasioni dagli abitanti di Medjugorje e grazie al quale i testimoni non hanno avuto più dubbi.

Il Grande segno potrebbe essere come quello apparso a Medjugorje il 25 agosto

Riguardo a quei segni Mirjana ricorda che il 25 agosto del 1982 apparse in cielo un segno straordinario. Accanto alla croce che si trova sul Krisevac, infatti, apparse la figura della madonna e tutti furono in grado di vederla. Anche lei ebbe l’opportunità di osservare il segno ed ha specificato che: “L’immagine non era come quella che appare a noi. Noi vediamo una persona concreta, reale. In quell’occasione si vedeva una figura fatta di luce bianca, che appariva e scompariva, ma era ben distinta. La videro moltissime persone. Anche la gente distante molti chilometri. I contadini, che lavoravano nei campi, si fermarono per ammirare quello strano fenomeno”.

Poco dopo apparve nel cielo una scritta gigantesca in cui si leggeva la parola croata “MIR” (Pace), sulla quale la veggente ha detto: “Era una scritta gigantesca, imponente e tra la meraviglia e lo stupore di tutti, continuava a brillare per una decina di minuti”. Il secondo grande segno si è verificato pochi giorni dopo quello in cielo. Una sera, racconta Mirjana, alcuni abitanti del villaggio videro un fuoco intenso che aveva invaso la collina e scapparono in preda al panico. Quando giunse la polizia a controllare il fuoco era scomparso e l’incidente venne in un primo momento catalogata come un’illusione collettiva. Solo le parole della Madonna fecero capire in quel caso che si trattava di un segno divino: “Il giorno dopo la Madonna ci disse: ‘Il fuoco visto dalla gente era di carattere soprannaturale. Era uno dei segni premonitori del grande segno che verrà'”.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]