Medjugorje, Anna: “La Madonna mi ha sorriso e mia madre è guarita”

Medjugorje, Anna: "La Madonna mi ha sorriso e mia madre è guarita"
(Websource/Gettyimage)

Anna è una ragazza come tante altre che nel 2013 ha intrapreso un pellegrinaggio a Medjugorje con la madre. La ragazza sognava da tempo di recarsi nel paesino bosniaco ma per un motivo o per l’altro non ci era mai riuscita. Quell’anno alla madre venne diagnosticato un linfoma al seno di natura benigna e si sarebbe dovuta sottoporre ad un’operazione. Le due donne pensarono che non c’era occasione migliore per fare visita alla Madonna di Medjugorje e 10 giorni prima dell’operazione si recarono nel paese delle apparizioni. Qui Anna vide il volto della Madonna che le sorrideva e da quel momento ha capito che la madre sarebbe stata bene.

Prima di parlare della sua visione Anna scrive un breve inciso sull’emozione provata quanto è giunta a Medjugorje: “Non le racconto la meraviglia e le sensazioni della prima volta che si va in quei posti….. Ma quello che ha segnato questo primo viaggio è il motivo per cui le scrivo!”. La ragazza quindi racconta che il suo gruppo si era recato sulla collina delle apparizioni in attesa che si presentasse Ivan e che nel contempo si era distesa sul terreno per pregare la Madonna, proprio in quel momento è accaduto qualcosa di straordinario: “Ho aperto gli occhi e ho guardato il cielo e ho visto un volto di una donna come se fosse un quadro… Questo volto che non si muoveva mi fissava, aveva un velo, un sorriso meraviglioso e un’aureola di stelline che brillavano. Io chiusi gli occhi immediatamente e dissi tra me e me…mi sto condizionando è pura fantasia non è possibile…riaprii gli occhi e lei era ancora che sorrideva ancora; a quel punto la guardai e le dissi “non so se è vero quello che sto vedendo ma se sei tu e hai scelto me ti ringrazio! Richiusi gli occhi fini le mie preghiere e quando guardai di nuovo lei non c’era più”.

Anna era ancora incredula, ma aveva interpretato quel sorriso come sì: la Madonna aveva accettato le sue preghiere e sua madre sarebbe stata bene. Di ritorno a casa la madre si è sottoposta all’intervento ed è andato tutto bene. Ancora oggi la donna è in perfetta salute ed una volta all’anno, insieme alla figlia, si reca a Medjugorje per rendere grazie alla Beata Vergine: “Ogni anno a maggio faccio i miei 5 gg di ricarica e vado con mia mamma e un gruppo di persone che ormai conosciamo da allora!”.

Luca Scapatello