Mattehew Grech: ero omosessuale, “ma poi ho trovato Dio”

Mattehew GrechTutti prendono le distanze dalle dichiarazioni di Mattehew Grech, un cantante rap che aveva partecipato alle selezioni di X Factor.
Noi invece no e vi spieghiamo cosa ha detto che, al resto del mondo, non piace, in questo preciso momento storico, in cui le identità sessuali si mescolano, rendendo tutto così banalmente carnale.

Mattehew Grech, nel presentarsi al programma, aveva detto: “Vivevo uno stile di vita omosessuale, ma poi ho trovato Dio. Per un lungo periodo di tempo, smisi di seguire le mie passioni per andare dietro a Gesù”; “ci può essere amore tra due uomini e due donne, sì, ma solo nell’amicizia. Il resto è peccato”.
E, proprio ultimamente, un altro giovane uomo (poi intervistato dalle Iene) aveva fatto delle affermazioni simili.

Mattehew Grech: molti giovani si fanno la stessa domanda

Per noi è il segno che molti delle nuove generazioni si stanno facendo le giuste domande, in merito a come gestire la loro vita interiore e a portarla verso una luce nuova, quella che conduce a Cristo.
Ovviamente per tutti (ma non per noi) Mattehew Grech è un omofobo, ma noi comprendiamo bene la sua posizione.

Continua a raccontare: “Ebbi una rivelazione personale, su chi è Gesù Cristo e ho deciso di seguirlo, di dargli tutta la mia vita”; “è così reale nella mia vita che vale la pena lasciare ogni cosa per conoscerlo meglio”.
E noi ci chiediamo come e perché la società di oggi arriva a definire scandaloso tutto questo, a ritenere che un giovane uomo che si interroga sul suo avvenire e sulla propria fede sia da considerare “non adeguato” a certo ambienti.

Mattehew Grech dice ancora: “Dopo aver trovato la mia fede in Cristo, ho apprezzato l’ordine che Dio ha creato”, “ha creato il matrimonio tra uomo e donna”, “tutto ciò che esce dal contesto del matrimonio non è la volontà di Dio, e quindi rientra nella categoria del peccato … L’amore sessuale è riservato solo all’uomo e alla donna, sposati in Cristo. Questo messaggio non è indirizzato a coloro che non vogliono Dio nella loro vita. Questo messaggio è indirizzato a coloro che desiderano camminare nella giustizia di Dio”.

Potrebbe interessarti anche: “Gesù mi ha guarito dall’omosessualità”: un titolo che spacca in Web

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI