Maria che scioglie i nodi: a Napoli si prega per la fine della pandemia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:14

In occasione dell’ultimo sabato del mese dedicato a Maria che scioglie i nodi, una preghiera particolare si terrà a Napoli.

Maria che scioglie i nodi

Una preghiera per chiedere la fine della pandemia: è questa ciò che i fedeli chiederanno, questa sera, a Maria che scioglie i nodi.

Maria che scioglie i nodi: l’ultimo sabato di marzo

Nonostante l’emergenza da Coronavirus, a Napoli si continua a pregare la Vergine Maria che scioglie i nodi. In questo particolare Anno Giubilare di grazia, nella Chiesa Santa Maria Incoronatella nella Pietà dei Turchini a Napoli, continuano i sabati di preghiera, durante i quali si chiede a Maria di sciogliere “un nostro particolare nodo”.

Un momento di preghiera a porte chiuse

Nel rispetto di tutte le norme di sicurezza emanate dai vari Decreti Legge, questa sera, sabato 28 marzo, a partire dalle ore 21, si pregherà per la fine di questa epidemia. “Vogliamo unirci in preghiera per chiedere al Signore, per intercessione della Vergine Maria, la cessazione della pandemia ed il ritorno alla normalità” – scrivono i sacerdoti della parrocchia nel post su Facebook che annuncia l’evento.

Un ritorno alla normalità difficile, lungo, ma non impossibile se si è accompagnati per mano dalla Vergine Maria. Un momento di preghiera che vedrà la recita del Santo Rosario e il successivo incendio dei nodi. Ma, come da disposizioni emanate anche dalla Curia di Napoli, sarà un momento di preghiera che sarà possibile seguire solo da casa, poiché è a porte chiuse.

photo web source

I nodi da sciogliere a Maria potranno essere inviati tramite la pagina social Facebook della parrocchia (“Maria che scioglie i nodi – Parrocchia Incoronatella Pietà dei Turchini”), tramite privati messaggi o anche tramite l’app dedicata proprio a Maria che scioglie i nodi.

Unirsi spiritualmente alla celebrazione

Ma non sarà una Celebrazione in sordina. Si uniranno alla preghiera la Polizia Municipale di Macerata Campania (CE), le Suore Domenicane di Pompei di Santa Maria Capua Vetere (CE), alcune famiglia dalla Sardegna, dalla Sicilia, da Buenos Aires in Argentina e i Missionari del Sacro Cuore di Gesù della Repubblica Dominicana. Tutti rigorosamente in collegamento streaming.

Uniamoci anche noi in preghiera questa sera, affinché Maria sciolga il nodo più grande: quello della fine di questa pandemia.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]