Coronavirus, addio: la vera Fase 3 parte dalle Marche

Le Marche, una delle prima Regioni a finire in quarantena a causa del Coronavirus, riapre finalmente i battenti.

ceriscioli
Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, ormai alla fine del suo mandato, ha detto che non si ricandiderà. Da oggi le Marche possono tornare a riaprire la maggior parte delle attività, dopo la crisi del coronavirus

Lo ha comunicato il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, che nella giornata di oggi ha firmato il decreto.
Il documento “consente la ripartenza di cerimonie, sagre e fiere locali, sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse, strutture termali e centri benessere, congressi e grandi Eventi Fieristici, discoteche”.

La riapertura delle Marche a partire da oggi, e nel rispetto delle regole

Il tutto avverrà “nel pieno rispetto delle Linee Guida approvate dalla Conferenza delle Regioni e Province autonome nella seduta dell’11 Giugno 2020″, indicate all’interno del decreto promulgato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Si tratta di quanto spiega la Regione.

Coronavirus Fase 3 si torna a circolare liberamente

Un passo in avanti perciò per una delle Regioni inizialmente colpite con maggiore intensità, e che ora può finalmente tornare a respirare, insieme a gran parte del resto del paese, che da qualche giorno è entrato nella fase tre del coronavirus.

Un segnale positivo per tutti. Ma per alcuni eventi bisogna aspettare

Tuttavia, resta il fatto che la ripresa delle cerimonie, oltre che delle sagre e delle fiere locali e la relativa riapertura di sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse, era stata fissata per oggi, e di fatto così è stato.

Coronavirus Conte

Mentre però per le altre attività, come ad esempio “congressi, grandi Eventi Fieristici e discoteche”, bisognerà continuare ad aspettare, anche se solamente qualche giorno. “Torneranno a partire da venerdì 19 giugno”, comunica la Regione.

Giovanni Bernardi

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]