Il Papa e gli anziani: “alberi che continuano a portare frutto”

Il Santo Padre, in un messaggio, ha ricordato gli anziani: “Dobbiamo sempre prenderci cura di loro. Sono ciò che siamo stati”.

papa francesco

Avere cura degli anziani e sottolineare l’importanza ed il rispetto che a loro si deve. Così Papa Francesco in un tweet.

Papa Francesco: “Rispetto e dignità per gli anziani”

Il rispetto per gli anziani, per la loro dignità e per la loro fragilità. Papa Francesco scrive un messaggio per sensibilizzare il mondo verso la cosiddetta “terza età”. “La pandemia del Covid-19 ha evidenziato che le nostre società non sono abbastanza organizzate per fare posto agli anziani, con giusto rispetto per la loro dignità e la loro fragilità. Dove non c’è cura per gli anziani, non c’è futuro per i giovani” – ha detto il Pontefice.

“I nonni sono la nostra ricchezza”

Sottolineo la ricchezza che i nonni, gli anziani portano nel mondo, contro una mentalità che vorrebbe considerarli solo un peso ed emarginarli dalla società. Gli anziani sono come alberi che continuano a portare frutto: pur sotto il peso degli anni, possono dare il loro contributo originale per una società ricca di valori e per l’affermazione della cultura della vita” – ha più volte sottolineato Francesco.

Papa Francesco a Santa Marta: “Vorrei pregare per tutti gli anziani”

Proprio in merito alla pandemia e a questi mesi di lock down, Papa Francesco ha più volte ricordato gli anziani, spesso ammalati, durante la sua preghiera mattutina a Santa Marta: “Io vorrei che oggi pregassimo per gli anziani che soffrono questo momento in modo speciale, con una solitudine interna molto grande e alle volte con tanta paura […] Loro ci hanno dato la saggezza, la vita, la storia. Anche noi siamo vicini a loro con la preghiera” – aveva detto durante una sua omelia in una Messa del mattino.

papa francesco
photo web source: vita.it

La cura, il rispetto la dignità degli anziani: Papa Francesco ha incentrato il suo messaggio, inviato in occasione della Giornata Mondiale contro gli abusi sugli anziani, proprio su questo. Anche lui, più volte si è affiancato a questa categoria, pregando prima per loro e poi chiedendo a tutti noi fedeli, con la sua canonica e dolce frase, “pregate per me”.

Preghiamo per tutti gli anziani: sono il nostro passato, ci accompagnano per mano verso il futuro. Senza di loro, non c’è storia.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]