2020: la terribile profezia di Baba Vanga. Succederà davvero?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:14

Tanti sono i falsi profeti che, da anni, predicono la fine del mondo o imminenti catastrofi ad ogni inizio anno: l’ultima viene dai Balcani, da Baba Vanga.

Baba Vanga profezia

Baba Vanga, veggente cieca bulgara, considerata la Nostradamus dei Balcani, aveva predetto: “Nel 2020, la vita di due importanti persone sarà in pericolo”.

Baba Vanga: ancora una profezia

Profezie vere o presunte? Crederci o meno? Sono le domande che, specie in un momento in cui “il mondo si dimentica di essere cristiano”, volendo usare le parole di Papa Francesco, l’uomo si pone. Cercare la verità in profezie, in quello che accadrà alle porte del nuovo anno è ciò che, puntualmente, accade.

A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno, salta fuori una nuova profezia. Questa, arriva dai Balcani ad opera della veggente Baba Vanga, morta in Bulgaria nel 1996. Secondo la veggente, nel 2020 “la vita del presidente russo Vladimir Putin e del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sarà messa in pericolo”.

Il pericolo per il 2020

Per Baba Vanga, “l’attuale presidente della Russia avrà un anno difficile nel 2020 e tutto inizierà con un tentativo di omicidio. L’assassino sarebbe un uomo all’interno del Cremlino. – Ed ancora – su Mosca potrebbe abbattersi un meteorite.

Riguardo al leader statunitense dice: Problemi di salute per Donald Trump, che si ammalerà di una misteriosa malattia che lo lascerà sordo. Gli verrà inoltre diagnosticato un tumore al cervello con sintomi come nausea e acufene”.

baba vanga profezia
photo web source

Le profezie di Baba Vanga c’è da fidarsi?

Quelle di Baba Vanga, sono profezie sulle quali fare affidamento? Questo non è possibile definirlo con certezza. Alcuni affermano che quanto la veggente aveva predetto qualche anno fa, si sarebbe parzialmente avverato. Alcuni esempi? il riscaldamento globale e lo tsunami del 2004, o ancora l’elezione di Obama a presidente degli Stati Uniti, o ancora le profezie sugli estremisti islamici che conquisteranno l’Europa.

Baba Vanga guardava le cose del futuro, un po’ come Nostradamus ma, nel suo caso è da rilevare che questa veniva utilizzata, dai leader comunisti bulgari, per organizzare la propria agenda politica. Fatto che sicuramente lascia un po’ perplessi.

Perché l’uomo si rifugia nelle profezie?

Ora non siamo certo noi a poter giudicare, con i pochi elementi disponibili, sulle visioni di questa donna. Ma Baba Vanga ci aiuta però a riflettere, a prescindere, su un concetto fondamentale della nostra esistenza. Il Domani.

Perché l’uomo ha bisogno di avere qualcuno che gli predica il suo futuro? Solo Dio, sa cosa accadrà e cosa non accadrà. Lui e solo Lui, il Padre, è Signore del tempo e della storia, conosce il passato, il presente e il futuro di ognuno di noi.

Non dimentichiamoci che, nel Suo immenso amore, Lui ci lascia sempre e comunque liberi di operare le nostre scelte. Nel voler conoscere ciò che accadrà domani non rischiamo forse che quella nostra libertà di agire e di decidere ne esca pesantemente influenzata e quindi limitata? Sembra un po’ voler ri-mangiare dell’albero al centro del giardino di Adamo ed Eva.

Vangelo Guai a voi

Stiamo attenti

Eppure fu lo stesso Gesù a metterci in guardia: “Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; per il dilagare dell’iniquità, si raffredderà l’amore di molti. Ma chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato. Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà” (Mt 24,11-13. 42).

E allora, perché cercare e credere a certe profezie? Perché trovare delle “incredibili coincidenze” con le parole di qualche falso profeta, e spacciarle per veritiere? In un momento storico come questo, dove la cosa più giusta e necessaria è quella di tornare a Dio, l’uomo continua perdersi tra falsi miti e profeti.

Stiamo attenti.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: leggo.it

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]