Zumba al posto dell’ora di religione? Scoppia il caso in una scuola primaria

Una scelta che ha scatenato le polemiche, anche se sono arrivati dei chiarimenti dalla scuola stessa. Ecco cosa è successo.

In una scuola di Modena, l’ora di religione è stata sostituita. Immediato c’è stato anche il chiarimento della preside che, però, non ha sortiti gli effetti sperati. E si è scatenata la polemica.

Zumba al posto dell'ora di religione? Scoppia il caso in una scuola primaria
photo web source

Può un’ora di zumba sostituire quella di religione? Vediamo nel dettaglio, che cosa è successo.

Zumba o l’ora di religione?

Anche se da un lato, la preside afferma che “il progetto deve ancora essere deliberato dal Consiglio d’Istituto”, e che sarà posizionato in ore consone, la polemica si è già scatenata. Ma in cosa consiste? Semplice: l’ora di religione che viene sostituita da quella di zumba. E a richiederlo, non sono stati gli studenti, si tratta, infatti, di una possibile alternativa ipotizzata dalla direzione della scuola primaria dell’istituto “Manfredo Fanti” di Carpi, in provincia di Modena.

All’inizio, sembrava che fossero tutti d’accordo, ma in realtà le cose non stanno così. Tanto che a scatenare le polemiche sono stati gli stessi genitori dei piccoli alunni. Una mamma aveva pensato, anche, di scrivere al Vescovo della Diocesi e, perfino, a Papa Francesco, per illustrare cosa stava per accadere in quella scuola, ovvero sostituire l’ora di religione con quella di zumba

Dall’altro lato però, come spiega Fanpage, c’è stata l’immediata replica della preside dell’istituto stesso: “Il progetto zumba deve ancora essere deliberato dal Consiglio d’Istituto. Stiamo facendo un sondaggio presso le 14 classi” – spiega – “Se il progetto partirà sarà nell’ambito delle ore di motoria, artistica o musica”.

Se sarà attivata, l’ora di zumba sarà collocata in ore più consone, spiega la preside, e non di certo in quella di religione. Ma questo non è bastato per placare le polemiche suscitate dai genitori. Alcuni di essi affermano che l’insegnamento di zumba era stato proposto, sì, ai genitori, ma solo con una proposta verbale. Nulla di scritto, fino a quando qualcosa è successo.

Zumba al posto dell'ora di religione? Scoppia il caso in una scuola primaria
photo web source

Il caso scoppiato in una scuola primaria

“[…] All’improvviso, mio figlio è ritornato a casa e mi ha detto che, delle due ore di religione previste, una era stata impiegata a fare zumba. Non solo, a mio figlio hanno detto di portarsi scarpe da ginnastica e il necessario per poterla fare anche la settimana successiva. Sempre al posto dell’ora di religione” – ha spiegato un’altra mamma a Fanpage.

La polemica si è scatenata e, per placarla, la preside dell’istituto ha cercato di spiegare meglio: “Le lezioni di zumba sono state affrontate finora a titolo sperimentale. Non c’è ancora la delibera del Consiglio d’Istituto”.

Ma perché proprio nell’ora di religione? “Può essere che si siano tenute lezioni di zumba al posto di quelle di religione: forse perché l’esperto era disponibile solo a quell’ora. Inoltre, per alcuni genitori che non sono contenti, molti altri mi stanno sollecitando perché porti avanti questo insegnamento. Uscirà una nuova circolare che farà chiarezza in merito e rimango disponibile verso chiunque abbia domande” – conclude la dirigente scolastica.

Un caso destinato, ancora, a continuare fra le polemiche.

Impostazioni privacy