La Madonna è una: ecco perché ha così tanti nomi

Ci siamo mai chiesti: perché la Vergine Maria ha così tanti nomi e titoli?

In ogni paese ha un nome ed un titolo diverso. Ma davvero ci sono tante Marie o è sempre una sola?

La credenza e la tradizione popolare ci porta a credere, molte volte, che Maria la Madre di Gesù (quella della Sacra Famiglia, per intenderci) sia la vera Madonna, mentre tutte le altre che vengono chiamate con appellativi differenti, siano tutte sue sorelle.

I vari nomi della Vergine Maria

Un ragionamento che spesso genera confusione, soprattutto fra le persone anziane, molto legate e portatrici di determinate tradizioni: “Maria è una presenza attiva ed accogliente nel cuore di tutti i suoi fedeli. I fedeli, spontaneamente, ricorrono alla preghiera ed alla richiesta di aiuto alla Vergine Maria, riconoscendola come una delle uniche che intercede direttamente presso Dio” – come dichiarato da Monsignor Le Tourneau in un’intervista.

Maria e la pietà popolare

Secondo i suoi studi, quasi ogni mese dell’anno è dedicato a Maria: durante questi, però, Maria assume differenti titoli: Immacolata Concezione, Vergine Assunta, Madre di Dio, Nostra Signora di Fatima…e così via. “La pietà popolare lega la figura di Maria anche ad eventi naturali, un esempio Santa Maria della Neve. Ad una malattia, vedi la Madonna degli Infermi. Ai fiori e ai frutti come Santa Maria del Giglio, ed ancora  alle relazioni umane, come la Madonna della Riconciliazione. Sono tutti epiteti – continua Monsignor Le Tourneau – che si vanno ad aggiungere a quelli già presenti, come ad esempio Madonna di Loreto, Madonna di Lourdes ecc”.

Maria e i nomi dei luoghi d’apparizione

Le apparizioni della Vergine – dichiara Le Tourneau – hanno contribuito a sviluppare titoli particolari legati al santuario o al luogo dell’apparizione. Il loro insieme si è arricchito sempre di più a partire dalla vittoria dei Cristiani contro i Turchi a Lepanto. Sembra abbastanza normale che i figli si rivolgano alla loro Madre con differenti appellativi”.

Ma è possibile fare un calcolo, anche se approssimativo, di quanti appellativi abbia la Vergine? “Non posso rispondere a questa domanda: i titoli mariani sono innumerevoli. Ma tutto questo è un segno eccellente della salute spirituale del popolo cristiano e di come Maria ascolti i suoi figli ed elargisca grazie” – ha concluso il Monsignore.

Accanto a quelli che possono essere gli appellativi pi§ comuni, come Maria Regina della Pace, oppure Maria Santissima del Rosario, ce ne sono ancora tantissimi. Vediamone insieme alcuni:

– Maria Santissima del Carpinello, venerata a Visciano (Na): la storia ci racconta che l’icona della Vergine (un quadro) venne trovata, nel 1616, sotto un albero di carpine durante un’epidemia di peste;

Madonna delle Lacrime, venerata a Siracusa a partire dal 1953. Qui da un’effige mariana scaturirono lacrime umane;

– Madonna delle Ghiaie, venerata a Bonate Sopra, in Lombardia. Esistono ben 13 apparizioni legate alla Vergine. Una donna scrive che, mentre andava a raccogliere fiori lungo un sentiero di ghiaia, vide un puntino luminoso che le si avvicinava sempre di più. Era la Madonna;

– Madonna dello Schiavo, venerata nell’Isola di San Pietro in Sardegna. Un’effige in legno scuro rappresenta la Vergine posta, forse, su di una nave. L’effige venne ritrovata dallo schiavo Nicola Moretto in un giardino della Tunisia;

– Madonna dell’Ambro – Il suo Santuario definito la piccola Lourdes è il secondo più visitato delle Marche dopo Loreto. Qui, nel maggio del 1000, la Vergine apparve, ad una pastorella Santina. La piccola, muta dalla nascita, ottenne la guarigione straordinaria per merito della sua devozione;

Madonna delle Tre Fontane, venerata a Roma. Nota come la “Vergine della Rivelazione”, le sue apparizioni sono manifestazioni di notevoli carismi che diffondono sui fedeli;

Madonna delle Galline, venerata a Pagani (Sa). La leggenda vuole che una frotta di galline riportò alla luce una tavola con il volto della Madonna.

Nonostante la Vergine venga chiamata dai suoi figli con cosi tanti appellativi, Lei quale madre buona e generosa verso di loro, li ascolta ogni volta che a Lei ricorrono. In fondo, come abbiamo già detto, la Madonna è una, ma il bello è anche riconoscerla con tanti diversi nomi, a segno della sua potente grandezza e della devozione che i suoi figli hanno.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: aleteia.org

LEGGI ANCHE: Preghiera di affidamento alla Vergine Maria, madre di Gesù

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]