Il vaccino anti Covid arriva anche in Vaticano. Tempi e modalità

Il Vaticano si prepara alla campagna vaccinale contro il Coronavirus. Attraverso un comunicato, ecco dove saranno stoccate le dosi destinate a tutti i membri dello Stato.

In Vaticano arriva il vaccino anti Covid
photo web source

Nell’Aula “Paolo VI” sarà somministrato il vaccino dal personale sanitario dello Stato Vaticano. Quando e come saranno fatti.

Vaticano: in arrivo il vaccino anti Covid

Il vaccino per il Coronavirus arriva anche in Vaticano. La Direzione di Sanità e Igiene del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano ha annunciato che le dosi arriveranno alla Santa Sede e, nell’atrio dell’Aula “Paolo VI” si procederà alla vaccinazione di tutti i membri e i rappresentanti.

“La priorità al personale sanitario” – scrive la nota

I vaccini arriveranno, nello Stato Vaticano, nella seconda settimana di gennaio, in una quantità sufficiente a coprire il fabbisogno della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano” – scrive la nota della Direzione di Sanità e Igiene – “La priorità sarà data al personale sanitario e di pubblica sicurezza, agli anziani ed al personale più frequentemente a contatto con il pubblico”.

Il Vaticano ha, anche, acquistato un refrigeratore per il mantenimento e la conservazione delle dosi. Una campagna vaccinale che vedrà protagonisti proprio tutti, a partire dai dipendenti, sino ai Cardinali, ai sacerdoti, alle suore e al Santo Padre.

Papa Francesco: “Il vaccino sia per tutti”

Proprio Papa Francesco ha, più volte, auspicato che “il vaccino sia per tutti, anche per le popolazioni più povere e lontane del mondo”. L’arrivo anche in Italia e in Vaticano del vaccino è segno che, anche se a rilento, la campagna di protezione dal nuovo nemico è iniziata.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]