400 esorcismi: la storia vera di un uomo posseduto dal demonio

Francesco Vaiasuso ha lottato per cinque anni contro una possessione demoniaca, una storia di esorcismi da brividi che ci mostra la realtà del male.

francesco 400 esorcismi
photo web source

Esorcismi e preghiere di liberazione hanno segnato la sua vita in maniera profonda e per un lungo periodo. Il suo racconto a La Vita in Diretta è infatti sconvolgente.

Esorcismi: la storia di Francesco incontrò un gesuita. Poco dopo capì di essere posseduto

Francesco fece un voto con un gesuita, dopo del quale però si accorse che qualcosa non andava. “Lui mi parlava della lotta contro il male, diceva che faceva preghiere di liberazione ma io non capivo”, ha raccontato Francesco.

“Una frase mi rimase nel cuore perché mi disse che il male poteva presentarsi con malattie fisiche”, ha spiegato. In quei giorni era inconsapevole che da lì a poco si sarebbe presentata a lui una possessione demoniaca, che segnò duramente la sua esistenza.

photo web source

La possessione, e uno dietro l’altro cominciarono problemi pesanti

Aveva problemi di salute, come asma, otite e allergie. Non poteva di certo però aspettarsi ciò che stava per arrivare. Un giorno, però, un sacerdote lo invitò a recitare una preghiera di liberazione. “Da quella preghiera ho tratto tanto beneficio“, ha raccontato.

Però da lì in poi cominciarono i problemi più pesanti. Francesco aveva reazioni fisiche non normali, sbavava, aveva una eccessiva stanchezza fisica. A un certo punto cominciò anche a reagire male alla preghiera. Piano piano il suo corpo si irrigidiva, come se fosse “un pezzo di legno”, ha dettagliato.

La sua vita fu devastata dal demonio in quegli anni

Il sacerdote, un gesuita, lo invitava a pregare, ma le sue reazioni erano sempre peggiori. Un giorno si rivolse al prete dicendo: “Io sono Satana, Francesco è mio, tu non puoi fare nulla”. Inveendo contro la Chiesa e contro il sacerdote stesso, che lo invitò ad andare da un esorcista, padre Matteo La Grua.

La storia da brividi di Francesco Vaiasuso
photo web source

Non uscì più di casa, smise di andare al lavoro. Solo la moglie gli rimase accanto. “È stata la mia forza“, racconta ora Vaiasuso, che ora grazie a Dio ha superato il violento problema. “Ero spettatore di me stesso, ero lucido nonostante la dissociazione del momento”, racconta.

Dentro di lui, c’erano 27 legioni di diavoli. Il Signore li ha scacciati tutti negli esorcismi

L’esorcismo di padre La Grua lo guarì. Il diavolo rivelò durante un esorcismo che, quando era piccolo, Francesco Vaiasuso partecipò inconsapevolmente a un rito di consacrazione al demonio. “Partecipai a una messa nera all’età di 4 anni e bevvi dal calice di quella messa“, spiega ora. Da quella giornata fatidica, si originò il maleficio.

Prima di guarire, subì più di 400 esorcismi. L’ultimo durò un giorno intero, a Rimini, condotto da Padre Rufus Pereira. Dentro di lui c’erano 27 legioni di demoni.

La storia di un uomo posseduto dal demonio - Esorcismi
photo web source

Che il Signore, tramite i suoi ministri, ha scacciato, riportando alla luce un ragazzo che era stato azzannato dalle grinfie del demonio.

Giovanni Bernardi

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]