Santa Bernadette: testimone dell’Immacolata Concezione

Chi era Bernadette di Soubirous e come incontrò la Madonna?

A 14 anni, Bernadette Soubirous (1844-1879, Lourdes) non aveva ancora ricevuto la Prima Comunione, ma stava per essere testimone di un evento che avrebbe cambiato la sua vita e quella di molta gente: il messaggio della Madonna per il mondo.

Lourdes - Bernadette

A Lourdes, nella grotta di Massabielle, in 18 apparizioni, dall’11 Febbraio al 16 Luglio del 1858, la Vergine Immacolata le affidò parole di pace e la promessa di una vita beata nel Regno dei Cieli.

Bernadette e le apparizioni a Lourdes: inizio della storia

Tutto ebbe inizio un giovedì, l’11 febbraio appunto, quando Bernadette, assieme alla sorella e ad un’amica, si allontanava da casa per cercar legna. La sua era una famiglia molto povera e certamente non in grado di mantenerla agli studi. Apparteneva alla classe più bassa, esclusa da scuola e lavoro. Era un “niente” per il mondo, un “niente” a cui Maria affido il mondo.

Bernadette era, dunque, una ragazza men che comune, che non poteva esser ritenuta garante di un simile miracolo; nessuno le avrebbe attribuito tanta importanza, nemmeno l’avrebbe lasciata parlare, in quell’epoca storica -forse nemmeno in questa.
Il messaggio che la Madonna voleva affidarle aveva un peso talmente enorme che Bernadette che non avrebbe potuto sostenerlo con le sue esigue forze, quindi le passò attraverso, raggiungendo tutta l’umanità e propagandosi fino ad oggi.

Lo ricevette davanti alla grotta, oggi meta di continui pellegrinaggi. Un colpo di vento attirò l’attenzione di Bernadette, gli alberi non si mossero affatto, ma apparve una luce che incorniciava una giovane donna, le sorrideva e teneva aperte le braccia, come ad accoglierla. Non sapeva chi fosse, non conosceva ancora il nome di quella Signora e la chiamava “Aquero” che, nella sua lingua, vuol dire “Quella”.

Mentre la gente le faceva mille domande; mentre molti la deridevano, reputandola pazza e pervasa da una devozione ingiustificata (gli altri non vedevano nulla). La polizia cercava di quietare il disordine che sembrava diffondersi e la interrogava. Volevano convincerla a non andare più alla grotta, lei rimase irremovibile, sicura di voler tenere coraggiosamente fede alla promessa fatta alla Signora e di presentarsi ad altri appuntamenti.

La sorgente

Un giorno Aquero le chiese di attingere acqua in un punto preciso. Li sgorgò una sorgente, quella che conosciamo tutt’ora e che porta l’acqua santa di Lourdes in tutte le nostre case.
Il messaggio della Signora era chiaro: coinvolgere i sacerdoti del posto nella costruzione di una cappella, in quel luogo dimenticato, e diffondere il messaggio d’amore del Creatore; pregare fortemente e con saggezza, affinché gli uomini cambino e rispecchino il volto di Cristo.

Se la piccola Bernadette non capì immediatamente ciò che la Signora le stava rivelando, tutto fu presto chiaro al suo confessore. Padre Peyramale non poté fare a meno di riconoscerne la veridicità. Lei aveva detto di essere la Madre di Gesù e Madre nostra, ma in un modo che non poteva comprendere Bernadette, ossia appellandosi Immacolata Concezione.

Lo sguardo della Madonna si è posato su quel luogo; con amore e rispetto la Mamma celeste si è messa alla portata di una povera fanciulla, parlando la sua lingua. La purezza di questo messaggio non può trovarci distratti e dovrebbe farci desistere dalla nostra viltà, poiché è sufficiente amare, detentori come siamo dell’amore di Dio che ci raggiunge ovunque.

Bernadette si celebra il 18 Febbraio e il 16 Aprile

Bernadette Soubirous passò il resto della sua vita nel Convento di Nevers, a 700 chilometri da Lourdes. Morì a causa della tubercolosi a soli 35 anni e, col nome di Maria Bernarda, venne canonizzata nel 1933. Non in seguito alle sue visioni, ma per aver condotto una vita in preghiera, fedele al messaggio di Aquero.

E’ celebrata il 16 Aprile (giorno della sua morte), ma anche (e solo a Lourdes) il 18 Febbraio. Questo perché, al momento della canonizzazione, il Vescovo di Lourdes, Monsignor Gerlier, chiese ed ottenne da Papa Pio XI di celebrare il giorno della terza apparizione dell’Immacolata Concezione. Il 18 Febbraio del 1858 fu il giorno in cui la Madonna cominciò a parlare, in quanto le prime due apparizioni era state silenti.

Giovanni Paolo II ha istituito, proprio per l’11 Febbraio, giorno della prima apparizione della Madonna a Bernadette, la Giornata Mondiale del Malato.

Preghiera a Santa Bernadette

Tra gli umili e i semplici, tuoi figli prediletti, Signore, tu hai scelto Santa Bernadette e le hai dato la grazia di vedere la Vergine lmmacolata, di conversare con lei, di diventare testimone vivente del suo amore per noi.
Concedi, Signore, che per la sua preghiera e la sua intercessione noi possiamo seguire fedelmente le strade che tu ci indichi, per giungere alla felicità promessa e alla vera gioia del cuore.

Donaci un cuore semplice e povero come il suo, capace di un abbandono totale nella mani della Vergine Maria, l’ lmmacolata.
Santa Bernadette, prega per noi! Amen.

Antonella Sanicanti


Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI