Quel particolare che traspare dal Volto di Cristo terrorizza il demonio

Il Volto Santo di Gesù ci dona fiducia e serenità al solo guardarlo. Ma non per tutti è così. Il demonio lo odia e non lo sopporta perché?

volto santo
photo web source

La nostra anima ed il nostro cuore si illuminano a vedere Cristo, in ogni suo aspetto e manifestazione. A il demonio ha paura del Volto di Cristo, lo odia, non sopporta la sua bellezza, la sua luminosità ed il fatto che ognuno di noi, specie quando soffre, lo invoca per chiedere aiuto e consolazione.

Gesù e la bellezza del suo Volto

Il Volto compassionevole verso i peccatori, verso coloro che soffrono, verso chi è smarrito. Guardarlo e comprendere che non si è mai soli, neanche nell’ora della prova più dura. Ognuno di noi ha alzato lo sguardo, almeno una volta, al Volto Santo di Gesù. Quel guardarsi occhi negli occhi per capire che Lui c’è, nonostante tutto e tutti.

Gesù che ha rigato il suo volto con le lacrime per la morte dell’amico Lazzaro. Quel volto sfigurato dal dolore e dal sangue quando saliva sulla via del Calvario e quando è morto in croce. Fino alla sua più grande luminosità, quando si è trasfigurato davanti ai suoi discepoli o quando è apparso loro 8 giorni dopo al sua resurrezione.

Un Volto che emana luce, tranquillità e che spinge a pregare. Ma non per tutti è così. Il diavolo odia il Volto di Gesù, odia ogni sua singola manifestazione, ogni suo aiuto a chi soffre.

Come il diavolo odia Gesù: il racconto della Beata Madre De Micheli

La beata Madre M. Pierina De Micheli, apostola del Volto di Gesù, in una sua pagina di diario, racconta un episodio molto particolare che la riguardava in prima persona, specie nel suo esser adoratrice e propagatrice della devozione al Volto Santo. “Il nemico gettò più volte a terra le immagini del Santo Volto. Mi schiacciò al muro e voleva promessa di non più comunicare col Rev. Padre.

Mi tormentò molto in cappella. (Poi prese) la medaglia del S. Volto, la gettò da tutte le parti e mi suggestionò tanto, che credetti di perdere la ragione. Voleva sputassi sopra l’immagine del S. Volto. La baciai facendo ripetuti atti di amore e ne ebbi un forte schiaffo” – scrive.

Gesù e Maria: coloro che il diavolo teme di più

Un racconto forte che racchiude in se tutto l’odio che il diavolo prova nei confronti di Cristo, ma anche di coloro che gli sono fedeli e mai smettono di pregarlo. Ma la beata racconta anche di come il demonio le si presentò, in particolare cercando di ingannarla: “Mi si presentò come angelo di luce, inducendomi a cessare la preghiera e riposarmi, accortami dell’inganno al nome di Maria sparì”.

Cristo e Maria: sono i due nomi che il demonio teme di più. e di questo, ce ne è stata testimone anche questa beata.

Fonte: annalisacolzi.it

LEGGI ANCHE: Devozione al Santo Volto di Gesù: quello di Manoppello è il vero volto di Cristo? – Video

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it