“Il Cuore di Gesù ci accoglie tutti”: la preghiera per questo mese del Papa – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:34

Ogni mese il Santo Padre ci propone un’intenzione di preghiera. Durante il mese di giugno, ci esorta a pregare Gesù Cristo.

“Lasciamoci toccare dal cuore di Gesù”. Con queste parole, Papa Francesco ci invita a indirizzare il nostro cammino guidati dal Sacro Cuore di Gesù.

Giugno, il mese del Sacro Cuore di Gesù

Durante il mese di giugno, Papa Francesco ci invita a pregare, come ogni mese, secondo una sua articolare intenzione. Il Sacro Cuore di Gesù: “Troviamo percorsi di vita, lasciandoci toccare dal Cuore di Gesù. Dove ci sono dolore, sofferenza difficoltà, c’è sempre prima il Cuore di Gesù. Nessuno è solo” – ci dice il Pontefice.

Papa Francesco: “Lasciamoci toccare dal Cuore di Gesù”

Molte persone soffrono per le gravi difficoltà che patiscono. Possiamo aiutarle accompagnandole lungo un cammino pieno di compassione che trasforma la vita delle persone e le avvicina al Cuore di Cristo, che accoglie tutti noi nella rivoluzione della tenerezza” – ci dice Francesco – “Preghiamo affinché coloro che soffrono trovino percorsi di vita lasciandosi toccare dal Cuore di Gesù”.

papa francesco
photo web source: acistampa.com

“Il Cuore di Cristo ci accoglie tutti”

Giugno, il mese dedicato alla Devozione al Sacro Cuore. Un culto che inizia nel XVII secolo, dopo le rivelazioni a Santa Maria Margherita Alacoque, canonizzata il 13 maggio 1920 da Papa Benedetto XV. Papa Francesco, lo scorso anno, in occasione della conclusione del mese di giugno, ci ha detto: “Il Cuore di Cristo è talmente grande che desidera accoglierci tutti nella rivoluzione della tenerezza”.

Uniamoci anche noi alla preghiera del Santo Padre al Cuore di Gesù.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]