Papa Francesco a Santa Marta: “Chi parla male degli altri non è cristiano”

Chi parla male non è cristianoPapa Francesco a Santa Marta: “Chi parla male degli altri non è cristiano”
Le parole del Santo Padre sono solo una conferma della fede cristiana, ma visto il momento che sta vivendo la Chiesa con le ultime polemiche sorte dopo le accuse dell’ex nunzio apostolico in Usa, arcivescovo Carlo Maria Viganò.
Potrebbe sembrare che queste parola dette da Papa Francesco siano come un monito a chi sta facendo il male della Chiesa, ma siamo certi che queste parole siano rivolte a tutte quelle persone che fanno spesso questa cosa senza rendersene conto.
Ecco le sue parole:
“C’è gente che vive sparlando degli altri, accusando gli altri e mai pensa a se stesso” e invece “servire Gesù, seguire Gesù, deve essere questo, accusare se stesso: senza accusare se stesso non si può camminare nella vita cristiana”. Lo ha detto il Papa nell’omelia della messa a Santa Marta, secondo quanto riferito da Vatican News. “Dobbiamo convertirci”, “dobbiamo fare penitenza”, ha esortato il Papa invitando a riflettere sulla tentazione di accusare gli altri. “Accusare gli altri”, “sparlare degli altri” è “un brutto segnale”.