Oggi 23 settembre preghiamo San Pio da Pietrelcina, il frate con le stimmate

E’ il Santo più venerato del XX secolo, che continua ad elargire grazie e miracoli a tutti coloro che lo invocano.

padre pio
photo web source

Fra Pio da Pietrelcina è stato venerato come Santo già quando era in vita, anche in seguito alla fama di taumaturgo attribuitagli dai devoti. Ancora oggi, in tantissimi lo invocano in ogni necessità.

23 settembre: Padre Pio, il santo frate con le stimmate

In questo ventitreesimo giorno del mese di settembre, la chiesa venera San Pio da Pietrelcina. Francesco Forgione nacque a Pietrelcina nel 1887.

Il desiderio di diventare sacerdote fu sollecitato dalla conoscenza di un frate del convento di Morcone, fra’ Camillo da Sant’Elia a Pianisi, che periodicamente passava per Pietrelcina a raccogliere offerte. Le pratiche per l’entrata in convento furono iniziate nella primavera del 1902, quando Forgione aveva 14 anni, ma la sua prima domanda ebbe esito negativo. Solo nell’autunno del 1902 arrivò l’assenso.

Nonostante fosse ancora ventitreenne, il vescovo decise per un’eccezione alle disposizioni del diritto canonico, che all’epoca prevedevano un’età minima per l’ordinazione di 24 anni.

Le prime stimmate

In tale periodo gli agiografi collocano la comparsa sulle sue mani delle stimmate “provvisorie”. Fra’ Pio ne diede comunicazione per la prima volta l’8 settembre 1911, in una lettera indirizzata al padre spirituale di San Marco in Lamis in cui il frate raccontava che il fenomeno andrebbe ripetendosi da quasi un anno e che avrebbe taciuto perché vinto “sempre da quella maledetta vergogna”.

Nell’agosto del 1918 fra’ Pio affermò di aver avuto delle visioni su di un personaggio che lo avrebbe trafitto con una lancia, lasciandogli una ferita costantemente aperta. Il 20 settembre, in seguito a un’ulteriore presunta visione, fra Pio affermò che avrebbe ricevuto le stimmate “permanenti”, cioè che stavolta non sarebbero andate più via, per i successivi cinquant’anni.

Il suo impegno per gli ultimi

Padre Pio si impegnò molto nella direzione spirituale dei fedeli e nella riconciliazione dei penitenti ed ebbe tanta provvidente cura verso i bisognosi e i poveri. La costruzione dell’ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza”, i Gruppi di preghiera, i suoi figli spirituali ancora oggi presenti, sono solo alcuni esempi di come la fede in San Pio sia ancora oggi viva.

La preghiera a San Pio da Pietrelcina da recitare oggi

Padre Pio, tu sei vissuto nel secolo dell’orgoglio e sei stato umile.

Padre Pio tu sei passato tra noi nell’epoca delle ricchezze

sognate, giocate e adorate: e sei rimasto povero.

Padre Pio, accanto a te nessuno sentiva la voce: e tu parlavi con Dio;

vicino a te nessuno vedeva la luce: e tu vedevi Dio.

Padre Pio, mentre noi correvamo affannati,

tu restavi in ginocchio e vedevi l’Amore di Dio inchiodato ad un legno,

ferito nelle mani, nei piedi e nel cuore: per sempre!

Padre Pio, aiutaci a piangere davanti alla croce,

aiutaci a credere davanti all’Amore,

aiutaci a sentire la Messa come pianto di Dio,

aiutaci a cercare il perdono come abbraccio di pace,

aiutaci ad essere cristiani con le ferite

che versano sangue di carità fedele e silenziosa:

come le ferite di Dio!

Amen.

LEGGI ANCHE: Chi sono i personaggi famosi devoti a Padre Pio – VIDEO

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]