Nubifragio Verona, bufera per il tweet del giornalista: “Riflettano sul Karma”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:23

Un giornalista ha generato una bufera mediatica dopo aver commentato il nubifragio di Verona invitando i neo fascisti a riflettere sul karma.

Foto dal Web

Il commento ha generato una dura reazione sia da parte degli esponenti della politica di destra sia del popolo del web.

Commento choc del Giornalista sul nubifragio di Verona

Le immagini del violento nubifragio abbattutosi ieri su Verona sono ancora impresse nella mente degli italiani. La potenza devastatrice della perturbazione metereologica ha causato danni alle abitazioni, sradicato centinaia di alberi, distrutto centinaia di auto e allagato diverse parti della città. Dinnanzi a questa devastante forza distruttrice si rimane sgomenti e non si può fare altro che condividere la propria solidarietà con i cittadini veneti che hanno subito danni.

Leggi anche ->Verona: ricatto ad un sacerdote. Arrestati due giovani

Questo è anche quello che ha fatto il giornalista di Repubblica, Paolo Berizzi, il quale in un post sul suo profilo Twitter scrive: “Sono vicino a Verona e ai veronesi per il nubifragio che ha messo in ginocchio la città“. Belle parole che però sono passate in secondo piano per quanto segue: “I loro concittadini nazifascisti e razzisti che da anni fomentano odio contro i più deboli e augurano disgrazie a stranieri, negri, gay, ebrei, terroni, riflettano sul significato del karma”.

 

Leggi anche ->San Vito brucia: un fulmine ha colpito il campanile – Video

La dura reazione del Web

 

Quella di Berizzi è stata una “deformazione professionale”, visto che da anni si occupa con merito di denunciare episodi di razzismo e neofascismo di ritorno nella città scaligera (da tempo è sotto scorta per le minacce di morte ricevute da gruppi neofascisti). Tuttavia l’occasione non era quella ideale per provocare chi si macchia di simili nefandezze. I primi a contestarlo sono stati i leader della destra italiana. Giorgia Meloni ha scritto: “Solo io reputo gravissimo e inaccettabile che un giornalista si esprima con simili termini nei confronti di una comunità colpita da una calamità? Ma un briciolo di vergogna no?!”.

Le fa eco Salvini che sul tweet del giornalista scrive: “Che orrore, quanto odio. Mancava scrivesse #colpadisalvini… Il suo commento è talmente stupido da non meritare commenti, semmai pena, tristezza e compassione“. Anche molti utenti twitter hanno criticato le parole del giornalista rispondendo direttamente al tweet. Uno di loro ad esempio scrive: “Un dei tweet più infami e violenti che abbia mai letto. Un misto di odio e putrido risentimento. Probabilmente una patologia, ignoro se sia curabile”.

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]