Novena a San Pio da Pietrelcina – sesto giorno

La Novena a San Pio ci accompagnerà nei prossimi giorni e ci permetterà di conoscere un po’ meglio il Santo da Pietrelcina.

San Pio
San Pio – photo web source

Dopo il fallimento dell’esperimento del dottor Bignami, atto a dimostrare la non soprannaturalità delle stimmate di Padre Pio, grandemente smentito dai fatti, il Generale dei Cappuccini, Padre Venanzio da Lysle-en-Rigault, chiese al dottor Giorgio Festa di esaminate quelle piaghe, tanto discusse.

Il dottor Giorgio Festa studiò le ferite di Padre Pio, nonché il suo stato mentale e il profilo psicologico, per diversi giorni. Il 15 Novembre del 1919, dopo essersi fatto un’idea ben precisa della situazione, scrisse che le ferite non erano da taglio, né causate dall’eccessivo utilizzo di tintura di iodio o di altre sostanze chimiche, né potevano essere auto inflitte.
Il parere del dottor Giorgio Festa fu che Padre Pio era certamente psicologicamente sano.
“Le lesioni che il Padre Pio presenta e l’emorragia che da queste si manifesta hanno un’origine che le nostre cognizioni sono ben lungi dallo spiegare”.

San Pio

Novena a San Pio da Pietrelcina – sesto giorno

O San Pio, che con l’esempio, le parole e gli scritti hai dimostrato una particolare predilezione per la bella virtù della purezza, aiuta anche noi, a praticarla e a propagarla con tutte le nostre forze. Amen.
Pater, Ave, Gloria.

Antonella Sanicanti

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]