Novena a Santa Gemma Galgani – La preghiera del nono giorno

La Novena a Santa Gemma Galgani si recita dal 2 al 10 Aprile e ci conduce al giorno della sua Festa che la Chiesa celebra l’11 Aprile.

9° giorno della Novena a Santa Gemma Galgani

Una Santa tanto umile quanto potente, molto invocata durante gli esorcismi, e contro ogni forma di male. Ci affidiamo fiduciosi alla sua intercessione in questo tempo di grave emergenza per il Coronavirus.

La vita di Santa Gemma Galgani – 9a parte

La casa dove Gemma ha trascorso gli ultimi suoi tre anni di vita, è stata lo scenario degli straordinari interventi di Dio nella sua vita. E ancora oggi tutto parla di lei. In quella casa, Gemma ha ricevuto i segni della flagellazione, della coronazione di spine, delle lacrime e del sudore di sangue. Quando il suo Angelo, le è apparso, e le ha presentato due corone, una di candidi gigli e l’altra di spine, e poi dato la possibilità di scegliere. Gemma senza esitare ha scelto quella di spine. Qui ancora le è apparsa la Madonna con il Bambino e qui si trova la statuetta dell’Addolorata, caro ricordo materno, che Gemma ha visto lacrimare.
Su questa scrivania ha scritto il suo diario e le molte lettere indirizzate al suo padre spirituale. Qui si venera il grande Crocifisso al quale Gemma è particolarmente affezionata. Un giorno sentendo il desiderio di baciare la piaga del suo costato, ma trovandosi impotente ad arrivare a Lui, gridò:”Gesù, datemi voi di giungervi, che ho sete del vostro sangue”. E Gesù stacca il suo braccio destro dalla croce e con un oc­chiata amorosa invita Gemma a venire a lui e l’abbraccia. La vita di Santa Gemma è tutta un poema d’amore e dolore nel Crocifisso.

Ha sofferto per amore di Gesù

E’ un esempio per tutti noi di come possa un’anima soffrire le pene di Gesù  perché altri lo ritrovino nella rinuncia a se stessi, nella perfetta obbedienza e nella totale dedizione alla sua volontà. Gemma occupa nella storia della cristianità  una posizione di assoluto primo piano, soprattutto per quanto riguarda la partecipazione alla Passione di Gesù. Ha conosciuto quasi tutte, anche se evidentemente in misura inferiore, le sofferenze che Gesù ha provato nella sua Via Crucis. 
La croce era vissuta da lei sempre nella serenità e pacatezza d’animo, senza mai tra l’altro evidenziare all’esterno stati di angoscia o sentimenti di disperazione. La coscienza profonda di vivere quelle , tremende sofferenze, come scambio d’amore con Cristo è stata  la vera spiegazione della sua fortezza cristiana, dono dello Spirito Santo e della sua costante serenità d’animo. La chiesa ha riconosciuto la santità di Gemma elevandola agli onori degli altari. Il 14 maggio 1933 viene dichiarata Beata ed il 2 giugno 1940 viene riconosciuta Santa.
Novena a Santa Gemma Galgani

Novena a Santa Gemma Galgani

Nono giorno – Venerdì 10 Aprile 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O mirabile vergine Santa Gemma, che nella tua vita terrena sei stata, per l’esercizio delle virtù, «gemma preziosissima» agli occhi di Dio che si degnò di arricchirti di rari carismi. E ti onora oggi con prodigi e grazie, degnati dal Cielo dove godi il premio della tua santa vita, di rivolgere uno sguardo benigno a noi che in te confidiamo.

Fa che, a tua imitazione, sappiamo fuggire sempre il peccato e, nel fiducioso abbandono al Padre Celeste, come figli nel Figlio, Gesù nostro Salvatore, ci manteniamo sempre fedeli al Vangelo. Fa che sperimentiamo la potenza della tua intercessione.

Novena a Santa Gemma Galgani

E donaci conforto nella vita presente e specialmente nel momento della morte, affinché possiamo partecipare con te all’eterna felicità nel Paradiso. Amen.

Recitare un Padre nostro, un’Ave Maria e un Gloria

Santa Gemma Galgani, prega e intercedi per noi. Amen.

Simona Amabene

@Riproduzione riservata 

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]