Novena a Sant’Espedito. Quinto giorno

Novena a Sant’ Espedito Martire. Quinto giorno
Sant’ Espedito

Novena a Sant’ Espedito, il Santo e Martire, la cui memoria si celebra il 19 Aprile.
Espedito è il nome che assunse al momento della sua conversione, per cui nessuno storico o religioso è riuscito mai a risalire alla sua famiglia di origine.

Nacque e visse nel III-IV secolo e fece parte di un gruppo di convertiti al cristianesimo, che venne martirizzato a Melitene (odierna città turca Malatya).
Ad Acireale, in provincia di Catania, Sant’ Espedito è il “patrono minore” della città. Nella chiesa di Gesù e Maria, è conservata un’antica statua dello scultore Ignazio Castorina.

Nella città siciliana, la devozione risale a secoli fa: il Santo era invocato, soprattutto, dai commercianti, che dovevano concludere importati trattative, per poter mandare avanti le loro famiglie.

Sant’ Espedito è venerato in tutto il mondo. Ed è considerato il Santo delle cause urgenti, quasi come se il suo nome evocasse un tale carisma.
Ed è in questo modo e per questo motivo che vogliamo pregarlo con convinzione anche noi, per affidare a lui le nostre “problematiche”, quelle che richiedono una soluzione istantanea, sicuri che non ci lascerà nell’abisso del insoluto.

NOVENA A SANT’ ESPEDITO

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto a soccorrermi. Gloria.
Cuore sacratissimo di Gesù, prega per noi.
Cuore Immacolato di Maria, prega per noi.
Sant’ Espedito, prega per noi (3 volte).

14 Aprile – 5° giorno
Unendoci alla santa intenzione, con la quale sopportasti tanto coraggiosamente il martirio per la gloria di Gesù Cristo, ti preghiamo, o grande Santo, di intercedere per noi, affinché Nostro Signore accresca la sua gloria sulla terra, donandoci la sua misericordia, e noi siamo confortati dalla grazia particolare che chiediamo, se è utile alla salvezza dell’anima.
Pater, Ave, Gloria.

Antonella Sanicanti