“Non arrenderti mai!”: le parole di un grande Santo per tutti noi

Quando tutto sembra remarci contro, quando le difficoltà aumentano e non vediamo la fine, quando non ce la facciamo più, affidiamoci a Dio!

Orme fiori
photo web source

Tutto questo ce lo insegna San Leone Magno, grande Papa e dottore della Chiesa. San Leone Magno (Papa dal 29/09/440 al 10/11/461), nel suo pontificato dovette affrontare tante battaglie, dandoci un grande esempio di fede e di forza.

San Leone Magno

Fu inviato a pacificare le Gallie, è stato eletto papa attorno al 440. È stato un papa energico, il cui percorso è passato attraverso alcune recidive del paganesimo, combattendo le eresie dei manichei e priscillanisti.

Convocò il concilio ecumenico di Calcedonia, dove si proclamava l’esistenza in Cristo di due nature, nell’unica persona del Verbo.

Nel 452 guidò su ordini imperiali l’ambasceria romana inviata ad Attila. In maniera di cui non ci pervenuta la dinamica esatta, il re degli Unni, dopo l’incontro con la delegazione, abbandonò l’Italia.

Quando Genserico nel 455 entrò in Roma, Leone ottenne dai Vandali il rispetto della vita degli abitanti della città, ma non poté impedirne l’atroce saccheggio.

Scrisse alcune preghiere contenute nel “Sacramentario Veronese”. Papa Benedetto XIV, nel 1754, lo proclamò dottore della Chiesa, ed è il primo papa che ebbe il titolo di Magno (Grande).

“Non ti arrendere mai”

A lui è attribuita questa frase molto incisiva che potremmo stampare nel mostro cuore come un inno alla provvidenza di Dio e alla fiducia in lui. Una fiducia che è alimentata dalla nostra fede, quella scintilla di bene che non ci farà mai arrendere nella vita.

Non ti arrendere mai,
neanche quando la fatica si fa sentire,
neanche quando il tuo piede inciampa,
neanche quando i tuoi occhi bruciano,
neanche quando i tuoi sforzi sono ignorati,
neanche quando la delusione ti avvilisce,
neanche quando l’errore ti scoraggia,
neanche quando il tradimento ti ferisce,
neanche quando il successo ti abbandona,
neanche quando l’ingratitudine ti sgomenta,
neanche quando l’incomprensione ti circonda,
neanche quando la noia ti atterra,
neanche quando tutto ha l’aria del niente,
neanche quando il peso del peccato ti schiaccia…
Invoca il tuo Dio, stringi i pugni, sorridi… e ricomincia!

(San Leone Magno)

Elisa Pallotta

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]