Mirijana ci spiega come riconoscere le vere apparizioni

Mirijana la Madonna ci avverte ci sono molte apparizioni false, creare ad arte per screditare quelle vere

Il web è pieno di testimonianze di persone che sostengono di assistere ad apparizioni quotidiane della Madonna grazie alle quali diventano depositari di verità da diffondere ai fedeli. E’ chiaro che non tutte queste possono essere veritiere, anzi la maggior parte sono trappole tese ad ingannare chi ha bisogno di una prova dell’esistenza di Dio. Ma come possiamo fare a distinguere tra un messaggio vero ed uno fasullo? Qual è il metro di giudizio da applicare? Cosa differenzia un messaggio derivante da Dio da uno che invece è creato appositamente per ingannare il prossimo?

Un modo per riconoscere la vera parola di Dio lo troviamo scritto nel libro di Mirijana, la veggente di Medjugorje, intitolato ‘Il mio cuore trionferà’: “La Madonna ci ha avvertito che ci sono tante false apparizioni nel mondo e che occorre fare attenzione a non lasciarsi ingannare. Alcuni presunti veggenti sono anche venuti a parlare con me. Mi sono sempre chiesta perché volessero raccontare le loro esperienze. Se veramente vedessero la Madonna, di cos’altro avrebbero bisogno? A volte mi sono accorta che mentivano, ma non ho voluto affrontarli. Ho pregato invece affinché si rendessero conto che stavano commettendo un grave peccato. I loro presunti messaggi, molti dei quali prevedevano calamità e periodi orribili, non potevano ovviamente, provenire dalla Madonna”.

Insomma la veggente ci invita a diffidare di quei messaggi in cui si parla di calamità che possono distruggere il mondo intero ed in cui non vi è spazio per la speranza e la redenzione. Per quanto in alcuni messaggi di Medjugorje vi siano degli avvertimenti su possibili tragedie (pare che in alcuni segreti siano contenute profezie terrificanti) il messaggio di fondo che la Madonna comunica è quello della possibile salvezza. In questi ognuno è invitato a convertirsi e a rendersi partecipe del messaggio divino per giungere infine alla salvezza eterna.