Maria ci spiega come pregare per la conversione degli altri

“Preghiamo, figlioli, per coloro che non vogliono conoscere l’amore di Dio”, sottolinea la Regina della Pace di Medjugorje, in questo messaggio.

Medjugorje messaggio del mercoledi

Maria, la nostra Mamma celeste, affida ai veggenti -ormai dal lontano 1981- i messaggi che servono a fare in modo che l’umanità cambi rotta e si converta davvero. 

La Regina della Pace di Medjugorje vuole cambiare il nostro cuore, mostrandoci quale immenso amore nutre per noi e quale speranza ripone nei figli che l’Altissimo gli ha assegnato, per l’eternità.

Medjugorje: Messaggio del 25 Marzo 1999 – pregate per i peccatori

“Cari figli, vi invito alla preghiera col cuore. In modo particolare, figlioli, vi invito a pregare per la conversione dei peccatori, di quelli che trafiggono il mio Cuore e il Cuore di mio Figlio Gesù, con la spada dell’odio e della bestemmia quotidiana.

Preghiamo, figlioli, per coloro che non vogliono conoscere l’amore di Dio, pur essendo nella Chiesa. Preghiamo che si convertano; che la Chiesa risusciti nell’amore. Solo con l’amore e la preghiera, figlioli, potete vivere questo tempo che vi è donato per la conversione. Mettete Dio al primo posto e allora Gesù risorto diventerà vostro amico. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

medjugorje

Riflessione sul messaggio da Medjugorje per oggi

La conversioni degli altri dovrebbe starci molto a cuore, se vogliamo che si “avveri” il progetto di Dio. Ognuno, infatti, anche chi ancora non crede, è parte di questo progetto e, se non “collabora”, ritarderà il suo compiersi. Siamo tutti membra dell’unico Corpo mistico di Gesù, che è la Chiesa.

Leggi anche – Medjugorje: Il tempo sta per scadere, a breve i 10 segreti

Antonella Sanicanti

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]