Medjugorje: al PalaDesio l’incontro con i testimoni

Sotto quale slogan è nata la 19a Giornata organizzata da Mir i Dobro?

Maria ci chiama a una vita nuova!

(Padre Jozo all’incontro di Mir i Dobro al Palasharp a Milano, l’8 aprile 2008 – foto dal web)

 

Domenica 31 Marzo 2019 al PalaDesio si è tenuto lo storico incontro nel nome della Regina della Pace e della Famiglia organizzato dall’associazione Mir i Dobro. Quest’anno è giunto alla 19a edizione.

Un appuntamento di preghiera che ha visto nei primi anni  sino al 2008, la partecipazione di padre Jozo Zovko – parroco di Medjugorje quando il 24 giugno 1981 sono iniziate le apparizioni – e ha raggiunto un numero record di 25.000 partecipanti.

La Madonna a Medjugorje ci chiede di pregare per la famiglia

L’incontro “Maria ci chiama a una vita nuova” si è tenuto Domenica 31 Marzo in concomitanza con la Marcia che ha concluso il Congresso mondiale delle Famiglie a Verona. L’evento ha difeso la famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna, la sacralità della vita, così come la Madonna a Medjugorje ci invita a fare innanzitutto con la preghiera.

Tra gli ospiti: padre Ljubo Kurtovic, don Silvio Zanin, Jelena Vasilj, Diego Manetti, i musicisti Roland Patzleiner e Melinda Dumitrescu, e a sorpresa Marija Pavlovic, una dei tre veggenti che hanno ancora l’apparizione quotidiana. E domenica tutti i fedeli presenti al PalaDesio, circa 2.000, nel pomeriggio hanno assistito a un intenso momento di raccoglimento nella preghiera sotto il manto di protezione della Madonna.

Chiarina, la Presidente dell’associazione onlus “Mir i Dobro” e organizzatrice dell’evento ha aperto la giornata con parole chiare e decise su ciò che è Medjugorje.
”Maria è la speranza per l’umanità, Medjugorje non è un’esperienza sentimentale. E’ l’invito a una vita nuova attraverso gli strumenti che la Madonna ci invita ad usare”.

Come difendere la famiglia oggi

Tra i manifesti affissi all’interno del Palazzetto, risaltava tra tutti l’invito a proteggere la nostra famiglia. Come? Con gli strumenti che Dio ci mette a disposizione per far fronte ai momenti difficili che tutti sperimentiamo: Bibbia, Crocifisso, Madonna, Acqua santa, Rosario.

Oggi c’è tanto bisogno di iniziative come questa che suscitano e accompagnano la conversione del cuore. Manifestazioni che risvegliano le coscienze e ci aiutano a riaffermare con forza e decisone la nostra nuova vita in Cristo. Iniziative preziose da sostenere, che difendono i valori autentici della famiglia, della sacralità della vita e della vera vocazione della donna.

Simona Amabene