Medjugorje: “abbiamo bisogno solo di questo”

medjugorje

Monsignor Wrno è un Vescovo polacco che ha visitato Medjugorje. Glielo aveva consigliato un parroco che gliene aveva parlato come di un luogo di grazia. Lo è stato anche per Monsignor Wrno che li ha finalmente compreso -sembra strano a dirsi- l’importanza del Santo Rosario: “Ammetto che anch’io prego il Rosario, ma mi stanco già dopo la prima parte. Qui forse per la prima volta ho pregato il Rosario tutto intero.

Medjugorje: ho capito quanto è importante il Rosario

Ho visto numerose persone confessarsi, tornare alla Santa Messa, fare la Comunione, essere in comunione con Dio che qui è in mezzo a noi. Sono davvero contento perché vedo che qui i francescani, nostri fratelli, per mezzo della Vergine conducono la gente a Gesù; sono loro molto grato per questo.

Mi ha colpito in modo particolare la devozione della Via Crucis sul Krizevac. È qualcosa di stupendo. Ho incontrato anche una delle veggenti ed abbiamo parlato”
E Monsignor Wrno ha anche visitato la Comunità di Suor Elvira, che si occupa di tossicodipendenti. “Ho osservato la gente nel momento della Santa Messa. Ragazzi, ragazze, adulti e bambini pregano, adorano per ore, si confessano. Questo è quello di cui abbiamo bisogno.

Io credo in Gesù e non ho bisogno delle apparizioni né a Lourdes, né a Fatima, né a Medjugorje, ma ho bisogno del nutrimento a cui le apparizioni ci chiamano ed a cui ci conducono. In questo luogo si pone in risalto la Santa Messa come fulcro di vita. Desidero dire quello che già ha detto Gesù Cristo: accogliete lo Spirito Santo, Spirito di Verità, di amore e siate miei testimoni in ogni parte del mondo, in famiglia, per la strada, a scuola, ovunque.

Abbiate il coraggio di farvi il segno della croce, di gioire e rallegrarvi. Infine, a voi francescani, auguro di perseverare in questo mirabile impegno, di continuare ad essere uno strumento nelle mani di Dio. Sono convinto che il Papa benedica il vostro servizio a Medjugorje, che vi porti nel suo cuore poiché egli ama moltissimo la Madonna. Dovete perseverare”.

Leggi anche – Medjugorje: mi ha insegnato a perdonare

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it