Medjugorje, 15 agosto 2020: Messaggio straordinario a Ivan

Nel giorno della festa dell’Assunzione di Maria al Cielo, il veggente Ivan di Medjugorje, ha ricevuto un messaggio straordinario durante l’apparizione.
Messaggio straordinario a Ivan del 15 agosto 2020
Il veggente Ivan in questo periodo si trova a Boston negli Stati Uniti, dove vive con la sua famiglia. 
Ivan, Vicka e Marija, sono tre dei sei veggenti di Medjugorje che hanno ancora l’apparizione quotidiana.
La Madonna nel Suo messaggio di oggi a Ivan, ci rivolge parole di incoraggiamento, ci esorta a non farci sopraffare alle prove che contrassegnano questo tempo inquieto ma ci ricorda invece che sono un’occasione per purificarci e avvicinarci di più a Dio. E non possiamo che ringraziarLo per il dono della presenza di sua Madre in mezzo a noi, tanto più prezioso adesso.

Messaggio al veggente Ivan del 15 agosto 2020

Maria Santissima è venuta particolarmente gioiosa e felice. Ha salutato tutti con il suo consueto saluto:”Sia lodato Gesù cari figli miei”.
Con le mani distese ha dato la sua materna benedizione su tutti noi. Poi ha detto:
Cari figli anche questa sera vi porto l’Amore. Portate l’amore in questi tempi inquieti agli altri. Portate la speranza, particolarmente a quelli che sono rimasti senza speranza. Portate la pace a tutti quelli nei quali è entrata l’inquietudine.
Cari figli questo è tempo di grande tentazione ma nello stesso momento è tempo di grandi grazie; perciò cari figli accogliete questo tempo delle prove per poter uscire da questo tempo purificati nella fede.
La Madre prega per ciascuno di voi ed intercede presso suo Figlio per ciascuno di voi. Grazie cari figli perché anche oggi avete risposto alla mia chiamata”.
La Santa Vergine ha continuato a pregare su di noi fino a che non è scomparsa nel segno della luce e della Croce salutandoci con le parole :
”Andate in pace cari figli miei!”.
messaggio
photo by Mateo Ivankovic
Il veggente Ivan ha avuto anche un colloquio personale con la Vergine Maria e ha sottolineato l’invito della Madre all’amore, la pace e la speranza proprio perché siamo noi che dobbiamo portare al mondo questi valori. Non dobbiamo temere per le sofferenze perché è per la purificazione, perché questo è un atto che ci avvicina al Signore.
Simona Amabene 
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]