Meditazione al Vangelo del giorno a cura di Don Gaetano

LUNEDI DELLA PRIMA SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO

Dal Vangelo secondo Marco

Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».
Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono.
Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. Subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui. ( Mc 1, 14-20 )

Con la venuta di Gesù il tempo della misericordia e del perdono arriva al suo compimento. Il Regno di Dio avanza e si fa vicino ad ogni uomo: è questo il tempo della decisione, della conversione e dell’accoglienza del Vangelo . Questo tempo arriva fino a noi e anche noi siamo chiamati alla conversione ogni giorno e a rendere sempre più consapevole la nostra fede in Gesù. Per fare arrivare a tutte le genti questo lieto annuncio c’è bisogno però che ci siano persone totalmente consacrate alla missione di Gesù ed ecco che sono chiamati i primi discepoli che subito accolgono la chiamata e lasciando ogni cosa si mettono a seguire il Signore e a condividere tutto di Lui. Da quel giorno molti sono i chiamati anche se pochi sono gli eletti, quelli che corrispondono fino in fondo. Preghiamo per i giovani, specialmente in questo anno nel quale si specialmente in questo anno nel quale si radunerà il sinodo dei vescovi che rifletteranno su di loro; come i primi discepoli quelli che il Signore chiamerà siamo pronti a seguirlo e quelli che hanno già risposto siano perseveranti e generosi nella risposta .

Buona giornata e buona settimana. Vi benedico . Don Gaetano