La brillante carriera da ufficiale militare a soldato di Cristo

La storia di una straordinaria conversione di un colonnello dell’esercito che si appresta a dire SI alla sua chiamata del Signore.

cameron song
Cameron Song – photo web source

Un racconto che tocca il cuore sin dall’inizio. Era stato abbandonato da bambino ma, anche se Dio aveva già tracciato la strada per lui, l’uomo non subito se ne era accorto. Ora, invece, sta per diventare sacerdote.

Da colonnello a sacerdote

Si chiama Cameron Song ed, oggi, ha 50 anni. Niente di speciale fino a qui, se non avesse deciso di raccontare la sua storia. Una storia speciale e, al tempo stesso particolare. Lui era un militare degli Stati Uniti ed è stato in missione in Afghanistan, Bosnia e Iraq.

Ma forse quella non era la vita a lui destinata e, piano piano, ha fatto chiarezza in se e nel suo cuore, grazie anche all’aiuto di un amico cappellano, ed ha capito che Dio lo stava chiamando ad un compito più alto ed importante: quello di seguire la sua vocazione.

Cameron: abbandonato da bambino e cresciuto da una famiglia battista

Di origini coreane, Cameron all’età di 3 anni è stato abbandonato da sua madre ed è stato, poi, adottato da una famiglia battista negli Stati Uniti. Ha iniziato a conoscere la fede cattolica da vicino quando era al liceo, dove ha fatto amicizia con un ragazzo cattolico. Ma quella chiamata era ancora molto flebile. Per questo, dopo la laurea, si è arruolato nell’esercito, diventando, poi, colonnello.

Oggi è seminarista a 50 anni

Durante la sua attività e i suoi anni nell’esercito, sono stati molti i cappellani militari che lo hanno aiutato a conoscere meglio Dio e a rafforzare la sua fede. Tanto che oggi, Cameron ha addirittura lasciato l’esercito ed è seminarista nell’Arcidiocesi di San Francisco.

I Sacramenti mi hanno aiutato a guarire. Ora voglio diventare sacerdote per aiutare gli altri” – ha dichiarato.

Una chiamata che non ha età. Perché Dio aveva già predestinato il suo destino…solo che Cameron ha “ascoltato un po’ in ritardo” la sua voce. Quella voce che, sin da giovane, era già presente nel suo cuore.

Fonte: acistampa

LEGGI ANCHE: Non vedente realizza la sua vocazione e conquista il primato

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]