Non vedente realizza la sua vocazione e conquista il primato

La chiamata di Dio è più forte di ogni ostacolo e questa storia straordinaria ci insegna non c’è “limite”  insopportabile se ci affidiamo a lui.

don tiago
Don Tiago – photo web source

La storia che vi stiamo per raccontare è quella di un giovane che, nonostante la sua cecità, non ha voluto rinunciare alla sua vocazione. Ed è stato, poi, ordinato sacerdote.

Il primo sacerdote non vedente

Tiago è un sacerdote non vedente, forse il primo della storia della Chiesa. Lui, portoghese, anche se con la sua disabilità, non ha detto NO a Dio che lo chiamava nella sua Vigna. La sua è, purtroppo, una cecità che l’ha colpito sin dall’età di 16 anni.

È nato con un glaucoma congenito che l’ha portato, poi, gradualmente a perdere la vista. Nonostante tutto, ha deciso di continuare la sua vita, così come era stata tracciata dal Signore. E all’università ha incontrato l’Opus Dei e, sempre qui, ha ricevuto anche l’accompagnamento spirituale di un sacerdote.

I dubbi, ma la chiamata è più forte

I dubbi erano tanti e le certezze pochissime ma, nonostante tutto, si è lasciato guidare da Dio ed è entrato in seminario e, lo scorso 14 luglio 2019, è stato ordinato sacerdote. Ha deciso, poi, di celebrare la sua prima Messa a Fatima, nel Santuario della Madonna, nel luogo dove, a Lei, si è consacrato.

Il suo lavoro nella pastorale delle persone disabili

Il mio non vedere mi rende meglio disposto ad ascoltare e a prendermi cura dei fedeli” – afferma don Tiago. Oggi collabora nella pastorale dedicata alle persone disabili ed è padre confessore in una casa di riposo. Ciò che colpisce è “il suo fedele amico a quattro zampe”, che lo accompagna ovunque ed in ogni necessità: il suo cane Ibiza.

Don Tiago sa che la vita gli riserverà ancora tante sfide e prove da superare, “ma con la grazia di Dio le supererò, sapendo che Dio è presente nella mia vita” – ha dichiarato.

Fonte: acistampa

LEGGI ANCHE: La comunità monastica realizza il sogno della giovane con Sindrome di Down

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]