Lacrima statua della Madonna Addolorata: si grida al miracolo! – VIDEO

La gente esulta per l’evento prodigioso ma secondo la diocesi è presto per parlare di miracolo e frena l’entusiasmo. Ma cosa è accaduto?

La Madonna di Pisticci, in provincia di Matera, ha lacrimato il giorno della Vigilia di Pasqua. Il popolo vede il prodigio, si ferma e prega davanti alla statua che si trova nella Chiesa di “San Giuseppe lavoratore”. Ma c’è chi vuole andare cauto.

La Madonna che piange la Vigilia di Pasqua

Le lacrime erano evidenti proprio” – così dichiarano i fedeli che hanno visto il volto della statua della Madonna Addolorata rigarsi e bagnarsi. Siamo a Pisticci Scalo, in Basilicata. L’immagine, come mostra un video inedito, è posta sull’altare e, davanti a se, ci sono tanti fedeli in preghiera.

Le lacrime sono scese dagli occhi della statua. “Un fenomeno prodigioso e inspiegabile” – ha dichiarato il parroco della chiesa dove è custodita l’immagine, don Giuseppe. Per altri è inspiegabile anche perché, sulla statua della Madonna, le tracce delle lacrime avrebbero anche una forma e uno spessore e avrebbero, anche, al loro interno, una quantità di liquido.

Non una ma più lacrimazioni

Dalle 6.45 alle 13 di sabato 3 aprile, Vigilia di Pasqua: questo il lasso di tempo durante il quale il prodigio è avvenuto. La Madonna avrebbe pianto, non una, ma più volte e, soprattutto, alla presenza di alcuni fedeli: “Le lacrime sono comparse e più volte” – commentano i fedeli che hanno assistito al miracolo – “I canali degli occhi erano arrossati, gonfi. Pure il volto si tramutava, variava”.

lacrime della madonna addolorata
La Madonna Addolorata di Pisticci – photo web source

In questi giorni sono in corse le verifiche per stabilire se ciò che è sgorgato dagli occhi della statua di Maria sia veramente materiale organico e se, soprattutto, sono delle lacrime.

LEGGI ANCHE: C’è ancora speranza o è troppo tardi? La Madonna risponde in lacrime

La Diocesi: “Non è un fenomeno riconducibile a una lacrimazione”

Si attende, anche, la verifica da parte della Diocesi, la quale afferma che “non è un fenomeno riconducibile a una lacrimazione. La Madonna le aveva già disegnati sulla statua quei segni, che potevano portare a pensare a delle lacrime”.

Ma i fedeli non ci stanno perché, specie coloro che quella mattina erano presenti, hanno visto qualcosa di straordinario.

LEGGI ANCHE: Madonnina di Civitavecchia lacrimò sangue tra le mani del Vescovo

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]