Il gesto eclatante di una donna musulmana nel santuario cristiano

Anche se si è di diversa religione, non è detto che non bisogna esserci del rispetto. E l’episodio che stiamo per raccontare, lo dimostra.

donna musulmana che spazza davanti all'altare del Crocifisso
donna musulmana che spazza davanti all’altare del Crocifisso

Un attacco all’altare di un Santuario cristiano da parte di alcuni manifestanti e vetri che vanno in frantumi. Una donna, di un’altra religione si prodiga a riportare in quel piccolo luogo un minimo di sacralità. Ecco cosa è accaduto.

Musulmana si prende cura dell’altare

Lei è musulmana ma, non per questo, non deve avere rispetto per un altro luogo sacro di un’altra religione, anzi. È proprio lei che si mette li a pulire e a spazzare ciò che manifestanti incuranti di colpire un Santuario, hanno provocato.

Siamo a Ceuta, città spagnola ma situata in Nord Africa e indipendente dal Marocco che la circonda. Lì vi è il Santuario di “Cristo degli afflitti”. Da qualche giorno sono in atto delle proteste per la presenza dei membri del movimento VOX in città. Scontri, anche violenti, con le forze dell’ordine non risparmiano neanche i luoghi sacri.

La donna spazza via i vetri rotti davanti a Cristo

E proprio su di una vetrata del Santuario, si sono accaniti alcuni manifestanti, distruggendo il vetro e gettando a terra i fiori. Vedendo tutto questo scempio, ecco che compare lei. Il capo coperto dal velo, come vuole la tradizione islamica, che decide e sceglie liberamente di ridonare decoro a quel luogo che gli stessi manifestanti avevano quasi distrutto.

Si arma di pazienza e, con una scopa, pulisce e toglie via, davanti al Crocifisso, i vetri rotti e i fiori che erano stati gettati in terra.

Un gesto di rispetto prima di tutto, oltre che di convivenza civile fra due popoli appartenenti a religioni, sì diverse, ma comunque credenti in un unico Dio, anche se chiamato in maniera diversa.

Fonte: aleteia

LEGGI ANCHE: Papa Francesco verso il Marocco: “con i musulmani possiamo costruire un mondo più giusto”

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]