Fatto straordinario: Cristo sposta le braccia davanti a tutti

L’episodio è accaduto in un santuario italiano dedicato al Santissimo Crocifisso della pietà, di fronte allo sconcerto dei presenti

Statua di Cristo di Galatone
Statua di Cristo di Galatone – photo web source

Un miracolo avvenuto nel pieno del 1600 e che ha come protagonista proprio la statua di Cristo con il suo manto rosso. Da quel giorno, e dal gesto fatto dalla stessa statua, avvennero delle guarigioni. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Il Santuario del Crocifisso in Puglia

A Galatone, in provincia di Lecce, si trova il Santuario pontificio del “Crocifisso della Pietà”. A molti potrebbe non dire nulla, ma per chi è del posto, invece, ha un significato particolare e profondo. La statua di Cristo, che si trova al suo interno, ha “compiuto un gesto”, segno e simbolo di numerosi miracoli e guarigioni avvenuti successivamente.

Il Cristo che guardava da dietro la tendina

Nel 1621, mentre alcuni fedeli erano riuniti in preghiera davanti all’immagine sacra di Cristo, nascosta in una nicchia con davanti una piccola tenda, iniziarono a notare qualcosa di strano ma, allo stesso tempo, di straordinario. Cristo spostava, con la sua mano sinistra la tendina stessa, guardava i fedeli, e poi richiudeva la tendina.

All’inizio, in molti pensarono si trattasse di una suggestione. Ma la curiosità era tanta che, alcuni di questi fedeli si alzarono e si avvicinarono alla tendina. La spostarono e videro qualcosa che li fece trasalire. La statua di Gesù non aveva più le mani davanti, come lo era sin dall’inizio, ma ora stavano dietro le spalle. In molti gridarono al miracolo.

Il miracolo delle braccia spostate all’indietro

C’era chi pensava non fosse vero, ma la conferma dell’avvenuto “spostamento delle braccia indietro”, fu data anche da un pittore che, pochi giorni prima, si era recato proprio a Galatone per ritrarre quell’immagine di Cristo. Ed aveva confermato che le braccia erano davanti, e non poste all’indietro, come risultavano dopo l’evento prodigioso.

La notizia si sparse subito, anche nei territori vicini Galatone. E da allora, tante sono le testimonianze di guarigioni, grazie e miracoli attribuiti all’immagine di Cristo.

LEGGI ANCHE: La statua del Cristo più alta del mondo sta per essere ultimata

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it