Edson Glauber: Guardatevi dai falsi profeti

Edson Glauber: la Congregazione per la Dottrina della Fede è contraria
Falsi profeti

“Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete”.
Questo è l’avvertimento di Gesù Cristo, nel Vangelo di Matteo, e pare calzare a pennello nel caso del signor Edson Glauber, un falso veggente che, a Itapiranga in Brasile, avrebbe avuto delle apparizioni.

Lo definiamo “falso”, come uno di quelli che (secondo gli insegnamenti di Cristo) dovremmo evitare di ascoltare e seguire, perché le sue profezie sanno di superstizione e parlano contro la gerarchia ecclesiastica, contro Papa Francesco.
Inoltre, sembrano aver tolto alla Madonna la sua dolcezza materna, rendendola una donna amara e vendicativa.

Ecco, infatti, un esempio dei messaggi che, il signor Edson Glauber, dice di aver ricevuto dalla Vergine: “Una volta la Madonna aveva detto che metteranno in silenzio i suoi profeti attuali: li faranno stare zitti, per non fargli dire che vedono, che ascoltano Lei. Questi tempi … sono adesso”. “La Madonna mi ha detto che i tempi sono così difficili. Come ho detto in Amazzonia, lo dico ora anche a voi: quello che ancora allontana un po’ il male, finché è vivo, è il Papa Benedetto. Quando il Papa Benedetto morirà … povera umanità!”.

E il signor Edson Glauber sembra riconoscere solo in Benedetto XVI il capo della chiesa, mentre attende che la Madonna (amorevole verso tutti i suoi figli dalla notte dei tempi) castighi tutti gli altri, a partire dal Papa attuale.
Il falso veggente, inoltre, sta cercando di inculcare, nei devoti che lo seguono ancora, il dubbio che lui sia perseguitato -come è capitato anche a Gesù e a tanti Santi Martiri- proprio perché è nel giusto e annuncia la Verità!
Ma la Congregazione per la Dottrina della Fede è di altro avviso e, con un comunicato del 7 Febbraio 2017, invita esplicitamente i fedeli a diffidare: “Circa il caso del Sig. Edson Glauber De Souza Coutinho, presunto veggente e mistico, della Prelatura Territoriale di Itacoatiara (Brasile). Valutato attentamente il caso, questo Dicastero ritiene che non risultino indizi di autenticità circa le presunte apparizioni e, di conseguenza, dei messaggi asseritamente ricevuti. Pertanto, la Congregazione per la Dottrina della Fede ritiene che Ella debba adottare tutte le misure necessarie affinché: I presunti messaggi non siano diffusi ulteriormente”.

Conseguentemente, nel Santuario dedicato alla Madonna Regina del Rosario e della Pace di Itapiranga, luogo da cui il culto sarebbe diffuso, tramite l’Associazione omonima (ARRPI), è proibita ogni “esibizione mistica”, che riguardi in soggetto in questione.

Antonella Sanicanti