Don Bosco: l’evento straordinario trasmesso in diretta TV

In occasione della sua Festa Liturgica il 31 gennaio, ci sarà un avvenimento straordinario che sarà trasmesso eccezionalmente in diretta TV su Raiuno.

san giovanni bosco
San Giovanni Bosco – photo web source

Nella festa di San Giovanni Bosco, Raiuno dedica la mattinata interamente al “Santo dei fanciulli”, con la celebrazione della Messa in diretta, presieduta dal Rettore Maggiore dell’Ordine dei Salesiani. Un modo in più per conoscere la figura di questo Santo.

San Giovanni Bosco, Santo dei fanciulli

San Giovanni Bosco, il Santo dei fanciulli e fondatore della congregazione dei Salesiani, colui che in un particolare momento storico, prima e dopo l’Unità d’Italia, si preoccupava e si dedicava a quella fascia di popolazione abbandonata e dimenticata da tutti: i ragazzi.

La celebrazione a Roma in occasione della sua Festa Liturgica

In occasione della sua Festa Liturgica, domenica 31 gennaio, Raiuno, in collaborazione proprio con la congregazione dei Salesiani, dedicherà un’intera mattinata alla figura di Don Bosco, grazie alla trasmissione “A Sua Immagine”. Un momento di conoscenza, sì, ma anche di preghiera e di affidamento a lui, con la celebrazione della Santa Messa in diretta dalla Basilica del Sacro Cuore di Gesù in Roma, ed officiata dal Rettore Maggiore della congregazione, don Ángel Fernández Artime.

Gli appuntamenti in diretta TV

La festa di Don Bosco è da sempre uno dei principali eventi per la Famiglia Salesiana e quest’anno verrà celebrata con una serie di importanti appuntamenti religiosi e di comunicazione” – spiegano i Salesiani.

E proprio per celebrare al meglio questo giorno così speciale per l’intera Congregazione, Raiuno trasmetterà in diretta, a partire dalle ore 10.55, la solenne celebrazione Eucaristica. Sempre nel pieno e completo rispetto di tutte le norme anti Covid e di distanziamento sociale.

La celebrazione Eucaristica sarà accompagnata da una puntata del programma “A Sua immagine”, a partire dalle ore 10:30, che presenterà temi, opere e personaggi salesiani. Le farà seguito anche TGCOM24 che, in una puntata speciale del programma “Stanze Vaticane” presenterà, alle ore 17, un’intervista a tutto tondo proprio a Don Ángel Fernández Artime.

don Artime
don Artime, rettore dei Salesiani – photo web source

Don Angel Artime: il Rettore della Congregazione, già collaboratore del Papa

La presenza del Rettore Maggiore della Congregazione Salesiana per la celebrazione in onore di San Giovanni Bosco è un esempio pieno dell’unità dell’ordine, così come voluta dal fondatore. Don Ángel Fernández Artime è alla guida della Congregazione Salesiana dal 2014. Dal 2010 al 2014 è stato Superiore dei Salesiani di Buenos Aires. Ha avuto, così, modo di conoscere e collaborare personalmente, già all’epoca, con l’allora Arcivescovo cittadino, Card. Jorge Mario Bergoglio.

LEGGI ANCHE: Novena a San Giovanni Bosco per i nostri figli – Primo giorno

La Messa nella Basilica del Sacro Cuore, dove don Bosco celebrò l’ultima Messa

La scelta, poi, della Basilica del Sacro Cuore a Roma come luogo per la celebrazione Eucaristica, non è un caso. Essa è sita nello stesso complesso che oggi ospita la Sede Centrale Salesiana, venne fatta costruire da Don Bosco su mandato di Papa Pio IX. Lo stesso Don Bosco vi celebrò la Messa, una sola volta, il 16 maggio 1887, a pochi mesi dalla sua morte.

Un momento di preghiera che, nonostante la pandemia, unirà tutti i giovani e tutti coloro che sono devoti a San Giovanni Bosco.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it