Medjugorje: due figure molto amate stanno lottando col Covid

Mons. Hoser, visitatore apostolico per la Santa Sede e padre Rizzi, cappellano per gli italiani, sono ricoverati a causa del Covid. Preghiamo per loro. 

hoser rizzi
Monsignor Hoser e fra Rizzi – photo web source

Si tratta del pontificio presso la parrocchia di Medjugorje, il vescovo polacco Henryk Franciszek Hoser, e del cappellano italiano, fra Francesco Rizzi. Entrambi, infatti, sono risultati positivi al Covid, e ora sono in ospedale. Ci uniamo con tutto il cuore alla preghiera per la loro  guarigione.

Chi sono Mons. Henryk Hoser e fra Francesco Rizzi

Monsignor Hoser, è il Visitatore apostolico a carattere speciale per la parrocchia di Medjugorje, nominato per questo incarico il 31 maggio 2018 da papa Francesco, a tempo indeterminato e ad nutum Sanctae Sedis.

Un incarico, ha indicato il Papa fin dal primo momento, “esclusivamente pastorale” e finalizzato a nient’altro che ad “assicurare un accompagnamento stabile e continuo della comunità parrocchiale di Medjugorje e dei fedeli che vi si recano in pellegrinaggio, le cui esigenze richiedono una peculiare attenzione”.

Le due tristi notizie che sono state entrambe confermate

In queste ore, monsignor Hoser si trovava in Polonia per le festività pasquali. Di conseguenza, dopo essere risultato positivo ai test, nei prossimi giorni non avrà la possibilità di tornare a Medjugorje. Speriamo però che questo possa avvenire presto. La notizia è certa in quanto da numerosi media polacchi, oltre che da fonti direttamente legate al religioso, che ora è ricoverato a Varsavia.

Lo stesso è accaduto al cappellano italiano presso Medjugorje fra Francesco Rizzi, un giovane padre francescano che molti fedeli che si sono recati nella parrocchia bosniaca hanno certamente incontrato, perché è lì che fra Francesco presta servizio nell’accoglienza dei pellegrini di lingua italiana.

Preghiamo per i due religiosi e per la comunità di Medjugorje

Padre Rizzi è infatti il cappellano responsabile per gli italiani nella parrocchia di Medjugorje, e purtroppo anche lui è stato contagiato dal virus. Nelle ultime settimane, infatti, Medjugorje ha visto il ritorno di pellegrini provenienti anche dall’Italia oltre che dalla Germania e dalla Francia, dopo un periodo di blocco totale che ha messo in forte crisi la cittadina e l’intera comunità. Ora padre Francesco Rizzi, dopo essere risultato positivo ai test, si trova ricoverato a Mostar.

LEGGI ANCHE: Medjugorje: il messaggio del veggente Ivan a tutti i fedeli di Maria

C’è quindi necessità di pregare tutti insieme per la loro guarigione, affinché si possano riprendere meglio e al più presto. Chiediamo a gran voce nelle nostre preghiere l’intervento della Vergine affinché possa liberarli dal male del virus, in modo che anche le attività e la vita di Medjugorje possa ripartire.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it