Coronavirus, Fase 2: volare dopo la riapertura. Le nuove regole

Con la ripresa delle attività economiche nella fase due, anche gli aerei tra poco ricominceranno a viaggiare, dopo uno stop prolungato dei voli tra paesi. 

sourceweb

Per questi però saranno previste una serie di regole ben determinate e stringenti, per evitare che si possa diffondere il contagio tra i passeggeri durante i voli. Visto che il rischio di diffondere tra diversi paesi il virus è alto e potenzialmente molto pericoloso.

Si attende la riapertura dei voli. Come saranno e quali sono le regole

Per esempio, tra le regole si chiede, dove possibile, di mantenere il distanziamento fisico di almeno un metro e mezzo. Poi, di indossare sempre la mascherina sia in aeroporto che sugli aerei. Infine, di praticare uno scrupoloso e frequente lavaggio delle mani.

Sono però soltanto alcune delle raccomandazioni comprese nelle linee guida che sono state diffuse dall’Agenzia europa per la sicurezza dell’aviazione, in collaborazione con il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. A dare l’incarico di stilare questo documento, la Commissione Ue.

sourceweb

Il documento chiesto dalla Commissione dell’Unione europea

L’obiettivo sarebbe quello di assicurare la sicurezza dei viaggiatori e del personale sugli aerei. Gli spostamenti delle persone, specialmente ad ampio raggio, sono infatti la causa principale della circolazione del virus tra aree molto lontane tra di loro. Senza gli aerei, difficilmente il virus si sarebbe diffuso in maniera così massiccia ad esempio da Wuhan all’Europa e poi al resto del pianeta.

Nelle linee guida si è così provato a dare forte attenzione a ciascuna delle fasi che riguardano il viaggio del passeggero. Per ognuna di queste, si specificano quali sono le misure di precauzione da prendere. Oppure come comportarsi prima di arrivare all’aereoporto, o prima dell’imbarco.

Quali saranno le regole da osservare sugli aerei

O ancora, come muoversi prima di scendere dall’aereo per raggiungere la propria destinazione. Le stesse precauzioni, ma più approfondite e per le quali è prevista una sezione separata del documento, dovranno prenderle i membri dell’equipaggio.

sourceweb

Per loro, infatti, il documento raccomanda l’utilizzo della mascherina dal momento in cui entrano nel terminal di partenza fino a quello di arrivo. Ed è anche importante considerare la necessità che questa vada cambiata ogni quattro ore.

Chi è esentato da obblighi e regole di precauzione sugli aerei

Ad essere esentati da questo obbligo, tuttavia, sono i bambini sotto i 6 anni. Questo per specifici motivi medici. Un altro tipo di precauzione che andrà presa sugli aerei riguarda, oltre alle misure di sicurezza e igiene, quelle legate alla configurazione della cabina e ai requisiti di massa e bilanciamento.

A questo proposito, le compagnie aeree dovranno assicurarsi di poter garantire “nella misura in cui è possibile, il distanziamento fisico tra i passeggeri”. Regola da cui però, come anche in altri casi e attività, saranno escluse le famiglie.

(AP Photo/Beto Barata)

I membri della stessa famiglia, infatti, oppure le persone conviventi che viaggiano insieme, “possono sedersi vicine”, spiega il documento. Si sfida a sostenere un’affermazione contraria.

Giovanni Bernardi

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]