Coronavirus: nuovo tampone test per Papa Francesco

Il pericolo di contagio in Vaticano ha portato a fare ulteriori controlli.

Papa Francesco test Coronavirus

Papa Francesco è stato sottoposto ad un altro tampone test per il Coronavirus, dopo i casi di contagio nella residenza “Santa Marta”.

Coronavirus: nuovo tampone per il Papa

Papa Francesco sottoposto, per una seconda volta, al tampone test per il Coronavirus. Lo fanno sapere dal Vaticano. Una misura puramente precauzionale dopo che, nella residenza “Santa Marta”, dove Papa Francesco alloggia, c’è stato un nuovo caso di contagio da Coronavirus. Si attende il risultato.

Da stamattina sono in corso i controlli all’interno della residenza Vaticana per tutti i dipendenti presenti, compreso il Pontefice. In particolare, i dipendenti della Segreteria di Stato sono stati sottoposti a controlli poiché entrati in contatto con il sacerdote (anche lui appartenente alla Segreteria di Stato Vaticana) risultato positivo al Covid – 19. Il sacerdote, ora, è ricoverato al policlinico “Agostino Gemelli” di Roma.

L’auto quarantena di Francesco

Papa Francesco, già da ieri, giorno della notizia dell’avvenuto contagio del sacerdote, sta effettuando un’auto quarantena: mangia da solo nella sua stanza ed ha pochissimi contatti con gli altri presenti nella sede “Santa Marta”.

Coronavirus: Papa Francesco non annulla nessun appuntamento

E’ da precisare, però, che non ha annullato nessuno dei suoi appuntamenti quotidiani, nemmeno quello di stasera alle ore 18, dell’Adorazione al Santissimo Sacramento e della Benedizione Urbi et Orbi sul sagrato della Basilica di San Pietro.

Il Santo Padre continua a pregare ogni giorno per tutti gli ammalati che hanno contratto questo virus. Prega anche affinché tutti coloro che li assistono, a partire dai medici e dagli infermieri. Prega perché abbiano la forza sempre di continuare questa loro battaglia e di vincerla il prima possibile.

Papa Francesco inoltre, prega anche per i tanti sacerdoti morti, in particolare nelle zone del Nord Italia colpite dal virus, affinché Dio li accolga nella sua gloria.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it