Coronavirus, Vaticano: contagio anche a Casa “Santa Marta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16

Paura in Vaticano per il Coronavirus: contagiato un sacerdote nella Casa “Santa Marta”. Ma le dirette delle celebrazioni non si fermano.

papa francesco preghiera
photo Getty Images

Coronavirus nella residenza “Santa Marta”. Attenzione per Papa Francesco che, per ora, non ha annullato nessun impegno per la Settimana Santa.

Coronavirus: contagiato un sacerdote a “Santa Marta”

Il Coronavirus è entrato anche in Vaticano. E’ risultato positivo al tampone un sacerdote che risiede nella casa “Santa Marta”, residenza anche del Santo Padre.

Il sacerdote è stato ricoverato al Policlinico “Agostino Gemelli” di Roma e già alcuni altri, fra Vescovi e altri sacerdoti che sono entrati in contatto con lui, hanno iniziato un periodo di quarantena volontaria. Ma l’attenzione, ora, è per Papa Francesco, poiché il prete contagiato è un membro della Segreteria Vaticana.

Norme di sicurezza anche per Papa Francesco

Alla notizia del contagio, subito sono state avviate tutte le procedure di sicurezza e di sanificazione degli ambienti. Per quel che riguarda il Pontefice, anche per lui sono avviate alcune norme precauzionali, a partire dal non condividere più il pasto con i pochi presenti nella struttura, ma consumarlo direttamente in camera sua, lontano da qualsiasi contatto con altri membri nell’edificio.

Coronavirus: nessun appuntamento annullato per Francesco

Nonostante tutto, Papa Francesco non ha annullato alcun appuntamento (dei pochi quotidiani) che ha, a partire dalla Messa delle ore 7, ogni mattina. Nessun annullamento neanche per le udienze settimanali e l’Angelus in diretta streaming dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico e, per ora, neanche per le Celebrazioni a porte chiuse della Settimana Santa.

Sale a 5, così, il numero dei contagiati da Coronavirus in Vaticano. Ma, nonostante il virus e il pericolo che incombe, la Santa Messa, la preghiera, gli appuntamenti (anche se da lontano) con tutti i fedeli vanno avanti. Papa Francesco non si ferma e non ferma la sua e la nostra preghiera.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]