Il Coronavirus non si trasmette al feto: mamme, state serene

Una notizia confortante per le donne in dolce attesa in questo duro periodo di coronavirus.

mamme
Uno studio tranquillizza le future mamme oggi in dolce attesa – sourceweb

Pare infatti che sia statisticamente molto difficile che una donna in gravidanza possa risultare contagiata dal coronavirus e presentarne i sintomi, e nel caso lo fosse non pare possibile che la malattia possa trasmettersi al bambino.

L’infezione è risultata finora incapace di attraversare la placenta. Non nel periodo della gravidanza e nemmeno in quello del parto.

Coronavirus, le donne in gravidanza possono stare serene

I risultati sono emersi da uno studio del Policlinico di Milano. Questo è stato condotto su  42 donne incinte che sono risultate positive al coronavirus, tra l’1 e il 20 di marzo. In seguito è stato pubblicato sulla rivista scientifica British Journal of Obstetric & Gynaecology. Nei casi monitorati dagli scienziati le mamme hanno partorito all’interno di sei diversi punti nascita situati nel territorio della Regione Lombardia.

Nello specifico, Fondazione Irccs Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Milano, Ospedale-Asst Fatebenefratelli-Sacco, Milano, Papa Giovanni XIII Ospedale di Bergamo, Fondazione Mbbm – Ospedale San Gerardo, Monza, Spedali Civili di Brescia; Fondazione Irccs Policlinico San Matteo, Pavia.

mamme
Lo studio del Policlinico di Milano che tranquillizza le future mamme – sourceweb

I risultati del test che tranquillizza le future mamme

In diciannove di questi casi, corrispondenti al 45 per cento del totale, queste presentavano sintomi di polmonite, ovvero il sintomo principale che si manifesta in chi è contagiato dal coronavirus. Sette di queste donne, pari al 37 per cento, avevano bisogno di ossigeno, e solo 4 di queste, il 21 per cento, sono finite ricoverate in terapia intensiva.

Quello che è emerso è che, in linea generale, al momento del parto le donne hanno riscontrato soltanto sintomi lievi, tra cui tosse e raffreddore. Ma il dato più rassicurante di tutti è quello che riguarda i nascituri. Tra questi, solamente uno è risultato positivo dopo il parto, e il caso non ha richiesto alcun supporto intensivo.

Il parto naturale il più sicuro per le future mamme

Un fatto che ha portato i ginecologi, inoltre, a constatare che la scelta migliore è data dal parto naturale. “Lo studio conferma che il coronavirus presenta rischi minimi per la mamme e per il nascituro”, ha così commentato Enrico Ferrazzi, Direttore dell’Unità di Ostetricia del Policlinico di Milano e primo firmatario dello studio retrospettivo.

mamme
I dati di uno studio dicono che le mamme sono meno esposte al coronavirus e che i bimbi difficilmente saranno contagiati – sourceweb

“Certamente la soglia di attenzione è sempre alta, ma queste evidenze ci consentono di consigliare scelta del parto naturale alle future mamme

Giovanni Bernardi

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]