Card Muller: Sbugiarda le falsità dette su Medjugorje.

2713089_orig

Riportiamo le dichiarazioni del cardinal Muller che una volta per tutte chiarisce la posizione della chiesa su Medjugorje e viene a smentire tutte le illazioni fatte sulle apparizioni nel piccolo villaggio bosniaco che circolavano sui vari siti e blog in questi giorni. Che parlavano della presunte restrizioni che la congregazione della dottrina della fede avrebbe emesso nei confronti della parrocchia di san Giacomo e dei veggenti stessi. Le parole chiare ed inequivocabili del prefetto non lasciano dubbi e spiragli ad interpretazioni e tagliano la testa al toro: tutte le notizie diffuse fino ad oggi sono false e tendenziose perchè nulla è trapelato dell’operato della congregazione, quindi nessuno poteva essere al corrente della relazione conclusiva della commissione incaricata di indagare su Medjugorje.

Il cardinale müller, prefetto della congregazione per la dottrina della fede, in intervista concessa all’agenzia katholisch. Il 3 agosto 2015, ha dichiarato al riguardo di medjugorje: ” come è noto, la commissione presieduta da al cardinale camillo ruini, ha esaminato a fondo tutto il tema negli ultimi anni. Questa documentazione e il materiale che è stato compilato, saranno esaminati nella sessione ordinaria della congregazione per la dottrina della fede in autunno. L’opinione della congregazione, sarà sottoposta allora al santo padre per una decisione “. Pertanto, tutte le notizie su medjugorje che si anticipano al riguardo sono false. Per che ancora non si è riunita la congregazione e molto meno il santo padre ha determinato qualcosa al riguardo. Il vaticanista andrea tornielli ha scritto anche in vatican insider: ” la ” fiera quarta ” esamina il caso ed esprime le proprie osservazioni, per poi presentarli a papa francesco, chi conosce già tutta la documentazione. Ma le sentenze di condanna preventivi che sono apparse in questi giorni, attribuiti sia alla congregazione per la dottrina della fede come il papa, sono assolutamente prematuri e non prendono in considerazione il fatto che le persone che devono dare il loro sembrare0 francisco ( I 25 cardinali e vescovi della ” fiera quarta “) Ancora non hanno esaminato il ” dossier “”.

Pertanto, dopo aver consultato oggi alla parrocchia di medjugorje, si chiarisce che i frati francescani di san Giacomo apostolo di medjugorje non ha ricevuto comunicato alcuno della santa sede vietando la divulgazione dei ” messaggi “, Né hanno ricevuto disposizioni specifiche sui ” veggenti “. Pertanto, dobbiamo aspettare che la riunione della congregazione per la dottrina della fede si verifichi, e in caso tale, aspettare le disposizioni del papa, che nel suo momento appariranno nei mezzi ufficiali di notizie della chiesa cattolica.