Brevi spunti di riflessione sulla prima lettura del giorno

Pillola del giorno giovedì 03-08-17

Es 40,16
In quei giorni, Mosè eseguì ogni cosa come il Signore gli aveva ordinato: così fece.

Mosè l’uomo dell’autentica obbedienza a Dio e quindi l’uomo dell’ascolto. Senza ascolto, come possiamo ubbidire? Così hanno fatto tutti i santi: hanno fatto ciò che Dio proponeva loro, ciò che Dio ordinava e così facendo sono loro stessi diventati dono, offerta gradita a Dio. Altrimenti come si può condurre alla salvezza i nostri fratelli se noi non ascoltiamo, non ubbidiamo a Dio?

Nella vita, per viverla camminando verso Dio, dobbiamo imparare ad ascoltare la voce di Dio nel nostro cuore e a comprendere i segni che ci vengono, spesso non certo in modo eclatante. Rivolgo io ogni mio pensiero a Dio, pronto ad ascoltatLo, a fare ciò che è la Sua volontà? Oppure metto del mio e interpreto ciò che a me fa più comodo? Sono disposto ad accettare che più attendo di fare la Sua volontà e meglio andrà la mia vita e più avrò la forza di far fronte a tutto?