Fase 2: Ad Assisi, si torna a pregare sulla Tomba di San Francesco

Dopo la Basilica di San Pietro, oggi, 18 maggio, riaprono anche la Basilica e la Tomba di San Francesco ad Assisi.

Basilica di San Francesco
Assisi, Basilica di San Francesco (photo Gettyimages)

L’attesa è durata, per tanti fedeli, quasi due mesi. Questa mattina la prima Messa è stata celebrata nel convento di Assisi.

Assisi: il ritorno alla Celebrazione Eucaristica

Un annuncio che si aspettava da tempo. Questa mattina, anche la Basilica di San Francesco ad Assisi è stata riaperta al pubblico e la prima Messa è stata celebrata direttamente nel Sacro Convento. “Le chiese aperte in questo periodo sono state un segno di speranza e fiducia. Abbiamo sanificato il complesso monumentale così come speriamo di sanificare il cuore da piccoli e grandi egoismi” – sono state queste le prime parole di Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Convento di Assisi.

“La Chiesa è, da adesso, aperta”

Nel pieno rispetto delle norme igienico – sanitarie valide per tutte le parrocchie, Basiliche e Santuari d’Italia, anche ad Assisi ci si è attrezzati per assicurare una fattiva partecipazione dei fedeli alle celebrazioni Eucaristiche, la visita alla Tomba ed ai luoghi di San Francesco, sempre mantenendo le giuste distanze di sicurezza.

San Francesco d'Assisi

Assisi: in Chiesa e sulla Tomba del Santo, rispetto delle regole

Nei giorni scorsi, anche la Basilica ha “subito” il processo di sanificazione e, come in tutte le Chiese d’Italia, anche qui ingressi contingentati, sulle panche adesivi sul dove sedersi e dove no e gel disinfettante agli ingressi.

Obbligo di mascherina per tutti coloro che entrano in Basilica e, per chi ne fosse sprovvisto, all’ingresso il personale addetto provvederà al dare loro mascherina.

Tutti insieme, in preghiera, con la protezione di San Francesco, possiamo ripartire.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]