Anziano vive in condizioni terribili: i vicini lo adottano e gli restituiscono il sorriso

Anziano viene salvato dai vicini: durante il lockdown si sono uniti per aiutarlo a mangiare e gli hanno ristrutturato casa.

Instagram

Roberto viveva in una casa derelitta, senza mobili, letto, luce e acqua, i giovani vicini gli hanno restituito il sorriso e la dignità.

Anziano vive in condizioni terribili, i vicini gli restituiscono la dignità

La storia di Roberto è di quelle che scalda il cuore. Quest’uomo di 78 anni viveva da anni completamente solo, in un appartamento che cadeva letteralmente a pezzi. Come tanti anziani a San Paolo (Brasile), l’uomo era abituato a fare di necessità virtù e viveva di ciò che poteva. La casa mancava di ogni tipo di conforto, poiché le mura ed il pavimento erano pieni di buchi, le finestre mancanti e non c’era nemmeno l’allaccio per la luce o l’acqua.

Leggi anche ->“Ogni anziano è tuo nonno” la nuova iniziativa di Papa Francesco

L’appartamento era così malandato che alcuni vicini pensavano che fosse disabitato. Un giorno, però, si sono accorti che in quella casa viveva un dolce anziano, un uomo il cui sorriso metteva in pace con il mondo. Così un gruppo di giovani ha deciso che gli avrebbe dato una mano. Quando si presentano in casa sua comprendono che bisogna sbrigarsi: Roberto non aveva nemmeno un letto per dormire e l’unico elemento d’arredo era un vecchio divano. Inizialmente l’anziano era diffidente e non voleva aiuto, ma la gentilezza di quei giovani lo ha convinto a lasciarsi aiutare.

Leggi anche ->Coronavirus, continua l’opera di solidarietà della Cei per i più poveri

Casa ristrutturata e vita nuova: adesso Roberto è tornato a sorridere

Durante il periodo di lockdown, mentre il Brasile viveva una vera e propria tragedia, questi giovani hanno fatto a turno per dargli una mano. C’era chi si occupava dei lavori di ristrutturazione, e chi a turno si offriva di cucinargli un pasto caldo a pranzo e a cena. Nel giro di qualche mese la casa di Roberto ha cambiato aspetto. Adesso ha un pavimento nuovo, le pareti sono stuccate e pitturate, le finestre nuove e gli infissi funzionanti. Al posto del vecchio divano ce n’è uno nuovo decisamente più comodo e nella camera da letto, un letto matrimoniale comodo.

La casa e la vita di Roberto sono cambiate radicalmente nel giro di qualche mese ed ora quell’anziano che si sentiva solo al mondo ha ritrovato il sorriso e la compagnia che ogni persona del mondo merita. Gesti come questo riappacificano con il mondo e con il genere umano, e dimostrano che basta poco per cambiare la vita di una persona con l’amore e la fratellanza.

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]