Alfie Evans, dopo 36 lunghissime ore senza nutrimento, è tornato ad essere nutrito da pochi minuti

Thomas Alfie Evans Italia
Alfie ed il papà

Alfie Evans, dopo 36 lunghissime ore senza nutrimento, è tornato ad essere nutrito da pochi minuti
Un aggiornamento che ridona leggera speranza per la dolorosa e incredibile vicenda del piccolo Alfie Evans che è tornato a ricevere nutrimento assistito dopo “36 lunghissime ore” nell’ospedale Alder Hey di Liverpool, ed essere ormai entrato nel secondo giorno di vita, contro le previsioni dei medici, (che prevedevano soli 15 minuti dopo il distacco della ventilazione meccanica).
Papà Tom ha dichiarato all’ITV. “Alfie – ha aggiunto – resiste ancora bene come può. Sta lottando e continua a non soffrire, non ha apnee né dà segno di provare dolore“.
“E’ tempo che ad Alfie sia fatta la grazia, riconosciuta la dignità di tornare a casa o andare in Italia”.

Seguiranno aggiornamenti