365 giorni con Maria: 8 aprile | Fa la premonizione di un grande segno

Nella notte, la Madonna appare per la prima volta a una quindicenne. In quella notte, una forte brina scende sulla campagna, devastandola. La mattina successiva la ragazza, sconvolta dall’accaduto, corre fino al campo paterno, noto come la Basella, per vedere i danni causati.

La Madonna della Basella le appare in un momento di tanta sofferenza, provocata da dure calamità naturali. Le sue parole preannunciano una fatto straordinario.

Madonna-della-Basella (1)
photo web source

La distruzione del raccolto

Una volta che ha constatato che tutte le coltivazioni sono andate distrutte, la ragazza scoppia in un pianto a dirotto. Ma in quel momento di disperazione appare di fronte a lei una signora, che insieme a sé ha un Bambino, e che le sta dando la mano. Questa fin da subito la rincuora, e le dice che per superare quelle difficoltà le sarebbe bastato tornare dopo nove giorni in quello stesso luogo.

Solo a quel punto la donna le avrebbe rivelato chi fosse, e in particolare che cosa vuole da lei. Così la ragazza, il 17 aprile, torna in quel luogo e vede nuovamente la Signora, che anche stavolta è insieme al Bambino. Le rivela la sua identità. Si tratta infatti della Regina del Cielo.

La sua richiesta per la giovane è di fare un voto di perpetua verginità, spiegandole che le è apparsa per una ragione ben precisa. Vale a dire per la consolazione sua e degli abitanti di Urgnano.

La Madonna chiede alla fanciulla di scavare nella terra

Dopodiché c’è un’altra richiesta. La Madonna chiede alla giovane di scavare nel luogo in cui stava posando i piedi. Dandole una spiegazione. “Sotto queste pietre troveranno un altare a me dedicato”, le dice. “Dirai che, appena la mia chiesa sarà riedificata, un sacerdote novello celebri qui la sua prima messa per le anime dei defunti qui sepolti. Sappi che, se sapessero la devozione di questa chiesa, perfino gli sciancati si farebbero portare qui”.

Il messaggio della Madonna continua: “Dirai poi che ti confezionino una veste color rosso e celeste, che tu porterai tutte le domeniche venendo a questa chiesa. Inoltre ti sceglierai nove vergini, con le quali starai nella chiesa di Urgnano dalla prossima domenica delle Palme fino all’ora della Resurrezione di Cristo. In seguito verrai tutte le domeniche con queste fanciulle a questa chiesa e visiterai anche tutte le chiese del territorio di Urgnano”.

Il voto delle ragazze

In un primo momento, la ragazza ovviamente non viene creduta. Tuttavia, in seguito si scava e si trova ciò che è stato annunciato. Nella data del primo maggio dello stesso anno anche il vescovo Lanfranco pone la prima pietra del santuario, in seguito edificato in soli tre mesi e allargato un secolo più tardi.

LEGGI ANCHE: Tutti gli appuntamenti della Settimana Santa insieme al Papa

Preghiera alla Madonna della Basella

Eccomi ai tuoi piedi, o Vergine Santissima,

bisognevole di ogni grazia;

a te ricorro sicuro di essere esaudito.

Deh! Rivolgi a me, o Maria,

una parola al tuo Divin Figlio Gesù,

apparso con te in questo luogo

da te medesima prediletto.

Digli, ti prego, che mi usi bontà e misericordia,

e che mi benedica nell’anima e nel corpo.

Amen

LEGGI ANCHE: Medjugorje | Messaggio della Regina della Pace: “Satana è astuto”

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it